12 e 13 agosto tutti a testa in su per avvistare le stelle cadenti

Come ogni anno si aspetta trepidanti il mese di agosto non soltanto per le sospirate ferie estive, ma anche per poter assistere al rinnovarsi del meraviglioso spettacolo delle stelle cadenti.

Le stelle cadenti più attese dell’anno, le Perseidi delle notti di agosto, promettono di essere davvero indimenticabili perché la luna nuova lascerà loro il buio sufficiente per risplendere: attenzione però, perché la notte di San Lorenzo arriverà più tardi rispetto al calendario almeno per quanto riguarda l’appuntamento con le stelle cadenti: le Perseidi, infatti, saranno ben visibili soltanto tra il 12 e il 13 agosto.

Le Perseidi si chiamano così perché’ il radiante, ossia il punto sulla volta celeste dal quale provengono le meteore, si trova nella costellazione del Perseo. A scatenare lo spettacolo è l’incontro della Terra con i detriti della grande cometa Swift-Tuttle, che ogni 133 anni si spinge nella zona più interna del Sistema Solare.

Uno spettacolo da non perdere, anche perché, come assicura l’astrofisico Gianluca Masi, “per ritrovare un cielo simile bisognerà aspettare tre anni”.

Next Post

Sellia, il sindaco Zicchinella vieta ai suoi concittadini di morire

Negli ultimi giorni sta facendo molto parlare di se il sindaco di Sellia, comune italiano della provincia di Catanzaro, in Calabria. Ecco nello specifico quanto accaduto. Il sindaco in questione che è anche un medico pediatra di nome Davide Zicchinella ha pensato bene di firmare una particolare ordinanza che vieta […]