30 anni dopo Moroder torna con un nuovo album intitolato “Déjà vu”

Sono trascorsi 30 lunghi anni da quando, nel 1985, il celebre produttore discografico, compositore e disc jockey italiano Giorgio Moroder ha reso pubblico l’ultimo album in studio intitolato ” Philip Oakey & Giorgio Moroder”. Ed ecco che, a distanza di 30 anni, il celebre artista ha pensato di rendere felici i migliaia di fan che nel corso della sua carriera hanno seguito la sua musica con costanza e passione, e per farlo ha pensato di rendere pubblico un nuovo album in studio, il quattordicesimo della sua carriera, intitolato “Déjà vu”.

Pubblicato lo scorso 16 giugno 2015 dalla Giorgio Moroder Music e distribuito dalla società statunitense Sony Music, in “Déjà vu” è possibile notare la partecipazione di diversi artisti protagonisti della scena musicale internazionale ovvero la cantautrice britannica Charli XCX, la cantante statunitense Kelis, la cantautrice australiana Sia Furler, la cantante britannica Foxes e la “Principessa del pop” ovvero la bravissima oltre che molto amata Britney Spears.

Nel corso di una recente intervista Moroder ha raccontato che per incidere tale disco ci ha messo due anni, affermando nello specifico “Oggi quasi tutti i cantanti sono anche compositori e sono stra-impegnati in mille cose. Si lavora quasi sempre a distanza, capita che faccio un pezzo, lo giro alla cantante e magari mi chiamano dopo un mese. E prima di arrivare a un cantante devi parlare con il manager, la casa discografica… Io povero illuso, inizialmente ho chiesto a uno che conosceva Sia il numero di telefono per chiamarla direttamente… Non l’avessi mai fatto”.

Potrebbero interessarti

Uomo in anonimato scrive sui social “Denuncerò Fedez per istigazione a drogarsi”

Giovane, talentuoso, di successo e soprattutto amato da milioni di ragazzi e…

Marta Tomasa il segreto del doppio personaggio!

Nata a Barcellona nel 1980, Marta Tomasa Worner, meglio conosciuta semplicemente come…

Una vita trame settimanali dal 22 al 26 gennaio 2018

La soap iberica Una vita si arricchisce di nuove ed avvincenti avventure. Ad…

Addio a Jean Gruault, pilastro del movimento della Nouvelle vague

Lo scorso 9 giugno 2015, è stato un giorno molto triste per…