Acerra, 48 enne dà fuoco al rivale in amore

Quando la passione, o meglio la più cieca gelosia, offuscano la mente, si è costretti a raccontare storie come questa, che arriva da Acerra, paese in provincia di Napoli.

Il protagonista della vicenda è Vincenzo Di Balsamo, ha 48 anni ed è già stato rintracciato e portato in caserma, in stato di fermo: l’uomo è accusato di aver versato liquido infiammabile su un uomo di 51 anni, suo rivale in amore, e di avergli poi dato fuoco.

La vittima, Raffaele Di Matteo, nulla ha potuto contro la furia omicida dell’altro ed  è deceduto al Cardarelli di Napoli qualche ora dopo, per le gravi ferite procurate dalle fiamme.

Nel corso delle prime indagini sarebbe venuto fuori il movente, di natura passionale, ancora al vaglio degli inquirenti, ma nel frattempo i carabinieri della stazione di Acerra e della compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato l’uomo e nelle prossime ore lo sottoporranno ad interrogatorio di garanzia.

Next Post

Meteo, estate in stand by al centro sud

Attenzione a tirar fuori subito costumi e creme abbronzanti: nonostante le temperature siano da diversi giorni anche ben al di sopra dei 30 gradi, l’estate non è ancora arrivata, e sicuramente si prenderà una pausa in questo fine settimana. Come avvisano gli esperti, sono in arrivo forti perturbazioni che nelle […]