Addio a John Glenn, l’ultimo viaggio per il primo astronauta USA

Eleonora Gitto

John Glenn è morto, a 95 anni è partito per il suo ultimo viaggio il primo astronauta USA.

Il primo viaggio USA nello spazio avvenne nel 1962 ma in realtà prima di Glenn in orbita intorno alla Terra c’era già stato l’altrettanto famoso Iuri Gagarin.

In quei tempi, in piena guerra fredda, non si pensava al progresso scientifico, ma soprattutto alla supremazia, alla conquista di spazi spaziali.

Particolarmente in funzione della supremazia militare. Poi gli USA, nei lustri successivi, presero decisamente il sopravvento sull’Unione Sovietica, perché la loro tecnologia era decisamente superiore.

John Glenn, col suo primo viaggio spaziale, diventò un eroe nazionale, anzi, l’eroe nazionale per antonomasia.

Aveva iniziato la carriera militare come ufficiale nel Corpo dei Marine. Nel 1941 partecipa come pilota alla campagna delle isole Marshall. Partecipa anche alla guerra di Corea.

Il 20 febbraio 1962 finalmente è coronato il suo sogno: nell’ambito del progetto Mercury-Atlas 6 diviene il primo statunitense a entrare in orbita, nella quale rimane per quasi cinque ore.

Dopo aver lasciato la Nasa, entra in politica col Partito Democratico e diviene senatore dell’Ohio per ben 25 anni.

Prima di congedarsi del tutto da ogni tipo di attività, riesce a farsi mandare di nuovo in orbita, a 77 anni, in una missione di 9 giorni a bordi dello Shuttle, nel 1998.

Next Post

Terra, rallenta la rotazione del nostro Pianeta: è allerta?

Attenzione: la velocità di rotazione della Terra sta rallentando, c’è pericolo? Diremmo proprio di no. Movimenti della Terra e dei pianeti Come noto la nostra terra ma ogni pianeta più in generale, possiede fondamentalmente due movimenti, quello di rotazione e quello di rivoluzione. In realtà di movimenti ne esistono anche […]