Addio a Marcello Perracchio, il burbero Dottore in Montalbano

Una lunga carriera tra televisione e teatro, decenni in cui è stato presente sui palchi di tutta Italia, poi la consacrazione ufficiale al grande pubblico come una delle “spalle” più amate di Montalbano: Marcello Perracchio, il “dottor Pasquano” in Montalbano, si è spento  nella sua Sicilia, a Ragusa, all’età di 79 anni.

Perracchio era nato a Modica ed era uno degli attori più prolifici del Teatro Stabile di Catania. Impossibile ricordare tutti i suoi lavori teatrali.

Alle spalle anche una carriera cinematografica con, tra gli altri, film come Gente di rispetto di Luigi Zampa, Pizza connection di Damiano Damiani, Il giudice ragazzino di Alessandro Di Robilant.

Innumerevoli i messaggi di cordoglio giunti ai familiari.

Ma la fama è esplosa con Il commissario Montalbano. Con Pasquano il personaggio interpretato da Luca Zingaretti aveva un rapporto di amore e odio e il dottore, tra il serio e il faceto, lo invitava spesso a «non rompere i cabasisi».

Un sentito suo ricordo ce l’ha Giuseppe Santostefano che interpreta ne Il giovane Montalbano proprio Pasquano. A LiveSicilia spiega: “L’incontro con Marcello Perracchio fu uno di quelli che si vivono con l’animo di un bambino. Nel senso che sai che stai per stringere la mano a chi ti ha preceduto, a chi è stato amato e seguito prima di te e perfino un corazzato come me ha sentito l’emozione in quel momento”.

Santostefano racconta anche quello che ha provato durante l’incontro: “Conservo un caro ricordo e un dono che Marcello Perracchio volle farmi forse inconsapevolmente. Mi disse che il personaggio che entrambi abbiamo interpretato in epoche diverse è tra i personaggi di Camilleri il più conosciuto dopo lo stesso Commissario Montalbano. Oggi ripenso a quell’incontro e immagino che interpretare ancora Pasquano in una terza serie de Il giovane Montalbano mi emozionerebbe”.

Naturalmente anche Luca Zingaretti, interprete protagonista della famosa serie televisiva ispirata da Andrea Camilleri, ha voluto rendere omaggio a Marcello Perracchio: “Addio mio dolce amico. Nessuno più mi manderà a….. come te! Sei stato un meraviglioso compagno di viaggio, un fenomenale interprete di un ruolo che hai fatto entrare nel cuore della gente e, last but not least, un grande e caro amico. Senza di te sarà tutta un’altra cosa! Riposa in pace”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ron racconta la sua partecipazione al Festival di Sanremo

I big in gara, durante l’edizione del Festival di Sanremo 2017 che…

Quo Vado, Checco Zalone alla conquista del mondo

Quo Vado, il film con Checco Zalone, campione di incassi in Italia, si…