Addio al piccolo Giovanni colpito da leucemia

Sta facendo commuovere il mondo intero la vicenda del piccolo Giovanni Maretto di appena sette anni e atleta del Mogliano che però non è riuscito a vincere la sua partita più importante ovvero quella contro la leucemia. Il piccolo, dopo una lunga battaglia, si è spento lo scorso sabato mentre si trovava nella sua casa. “Siamo vicini alla famiglia, ho chiamato la mamma, mi ha raccontato il loro calvario. Ho trovato una donna e una famiglia molto forte, da parte mia posso dire che avranno tutto il sostegno dell’amministrazione comunale”, sono state le parole pronunciate da Monica Barbiero, sindaco della città.

A meno di tre anni al piccolo Giovanni è stata diagnosticata una leucemia fulminante a seguito della quale diagnosi Giovanni è stato sottoposto a ben 24 mesi di terapia. Al termine di tali terapie il piccolo sembrava essere guarito fino però al gennaio del 2014 quando le sue condizioni di salute si sono aggravate ulteriormente.

Giovanni è stato sottoposto a trapianto di midollo osseo donatogli dal fratello e proprio grazie a tale trapianto ha potuto vivere un anno in più circondato dall’affetto della sua famiglia e dei suoi amichetti. Purtroppo però la malattia ha vinto la battaglia e il piccolo Giovanni ha lasciato la sua famiglia a soli sette anni.

Loading...
Potrebbero interessarti

Qual è la differenza tra crostacei e molluschi?

Quando pensiamo alle profondità dei nostri mari, sappiamo che ci sono milioni…

Trapianti, il Piemonte si conferma un’eccellenza nazionale

Il trapianto è un intervento chirurgico che prevede la sostituzione di un organo o di un tessuto con un altro…