Alfano ed Expo: cortei e divieti come ultras
Alfano ed Expo cortei e divieti come ultras

Il Ministro dell’Interno Angelino Alfano ha voluto chiarire alcuni particolari sui possibili divieti preventivi per i cortei, misure preventive per evitare situazioni fuori da ogni controllo come quelli accaduti a Milano in concomitanza con l’avvio dell’Expo.

Il Corriere della Sera ha intervistato Alfano che ha voluto precisare l’idea sulle misure preventive per i cortei in piazza, l’idea segue quella legata alle misure preventive per gli ultras: “Stiamo lavorando per i divieti preventivi come avviene per le partite di calcio”.

D’altra parte lo stesso Alfano conferma che c’è però bisogno, e ci stanno lavorando, che i prefetti abbiano degli strumenti più efficaci per poter operare nel migliore dei modi, proprio al Corriere della Sera il Ministro dell’Interno sostiene: “Mentre esplodono le bombe carta, uomini e donne delle forze dell’ordine devono prendere decisioni, io posso dire che hanno fatto una scelta intelligente perché i manifestanti volevano essere inseguiti in modo che si scoprissero i presidi che impedivano ai manifestanti l’accesso al centro storico della città. Hanno lanciato le molotov per distrarre gli agenti e pianificare attacchi altrove, invece si è riusciti a impedirlo”.

Dunque misure precauzionali e soprattutto preventive, prese in prestito da quelle legate al mondo del calcio.

Potrebbero interessarti

Roma, chiede perdono l’addetto che ha fatto precipitare il bimbo dall’ascensore

Una tragedia che ha sconvolto tutta Italia: un bambino di soli quattro…

Roma, sgomberate baraccopoli sulle rive del Tevere

Roma. Ben due insediamenti abusivi sulle rive del Tevere, con tanto di…

Roma, militare 31 enne accusato della violenza alla 16 enne

Aveva creato tantissimo scalpore quello accaduto solamente due notti fa, quando una…

Giornata internazionale volontariato, Mattarella: “Siete la parte d’Italia migliore”

Si è svolta oggi al Palazzo del Quirinale la celebrazione della Giornata…