Alfano: Salvini dispiaciuto perché l’Isis non ha colpito in Italia

Eleonora Gitto

Secondo il Ministro degli Interni Angelino Alfano, il Leader della Lega Matteo Salvini sembra quasi dispiaciuto che gli attentati non siano avvenuti in Italia.

Per la precisione, Alfano ha detto a Uno Mattina su Rai1, che “ascoltando Matteo Salvini sembra di percepire il suo dispiacere perché gli attentati di Parigi non siano avvenuti in Italia così da consentirgli di fare caciara e guadagnare voti”.

Alfano ha aggiunto che le polemiche in Italia sono deludenti e c’è un momento in cui i leader devono dimostrare la loro statura morale, ma in questo caso dimostrano il loro nanismo morale.

Vale a dire che si tratta di una vera e propria operazione di sciacallaggio elettorale, se non andiamo errati. E non potremmo non dare tutti i torti al Ministro, in questo caso. E forse anche in altri casi.

Da parte sua, Matteo Salvini replica con finta fierezza che denuncerà Alfano, e poi chiede le sue dimissioni.

A parte il fatto che Salvini non chiede le dimissioni di nessuno perché non sta nemmeno nel Parlamento italiano, state certi che il famoso celodurismo leghista questa volta non funzionerà.

Salvini non è Bossi e vedrete che non denuncerà nessuno.

Next Post

M5S, Grillo eliminato dal simbolo

Nel simbolo del Movimento 5 Stelle, M5S, il nome di Grillo sparisce. In un’appassionata, quanto futile, difesa dei consensi elettorali del Movimento, il Fatto Quotidiano tenta di spiegare che quello che il Movimento perderà in termini di notorietà di Beppe Grillo, riconquisterà altrove. Ma non si capisce dove. Anzi, si […]