AMA, lo scettro va agli One Direction

Certamente l’edizione 2015 degli American Music Awards passerà alla storia per la splendida e commovente esibizione d’apertura di Celine Dion, che incanta il mondo intonando, in francese, “Hymne a l’amour” di Edith Piaf per ricordare le vittime degli attentati di Parigi.

Eppure lo show must go on, come tutti noi sappiamo, e dopo il ricordo e la commozione, sono stati assegnati i premi più attesi dell’anno in ambito musicale.

Agli American Music Awards 2015 è stata la grande notte dei One Direction: la boy band anglo-irlandese ha conquistato due dei premi più prestigiosi, quello di migliori artisti dell’anno per la terza edizione consecutiva e quello di miglior gruppo pop-rock, e si è inoltre esibita dal vivo nel corso della serata con il nuovo brano “Perfect”.

Altra protagonista della serata è stata Taylor Swift, purtroppo assente alla cerimonia, che ha portato a casa ben 3 statuette (“Canzone dell’anno”, “Miglior album pop/rock” e “Miglior artista contemporaneo”) su 6 candidature. Gli altri favoriti della serata degli American Music Awards 2015erano The Weeknd e Ed Sheeran, entrambi con 5 nomination.

Irresistibile anche Jennifer Lopez con un medley di tutti i grandi successi del 2015, vestita con un body in fantasia tribale, accompagnata nelle sue performance da una squadra di ballerini.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mick Jagger, sodalizio con Scorsese per raccontare la storia del rock

Un sodalizio che già sulla carta si rivela esplosivo, quindi figuriamoci quando,…

Bella e Perduta, Pulcinella e un Bufalo per raccontare l’Italia degli umili

Bella e perduta, pellicola di Pietro Marcello, che ha debuttato lo scorso agosto…