Amatrice, Vigile del Fuoco folgorato dall’alta tensione
Amatrice, Vigile del Fuoco folgorato dall'alta tensione

Ad Amatrice un Vigile del Fuoco è rimasto folgorato dall’alta tensione.

I guai non finiscono mai in quella zona dell’Italia centrale martoriata dal terremoto.

A rimanere folgorato in uno dei tanti interventi conseguenti al sisma, è stato un Vigile del Fuoco di 35 anni, nella frazione di Castel Trione, a poca distanza da Amatrice.

L’uomo è stato portato d’urgenza a Roma in eliambulanza. Il Vigile del Fuoco è un trentacinquenne che operava da qualche tempo in zona.

Non sono ancora chiare le cause dell’incidente, tuttavia pare quasi certo che l’uomo sia venuto a contatto in maniera accidentale, nell’ambito di un suo intervento, con un cavo dell’alta tensione.

A compiere il primo intervento di soccorso, prima del trasporto in elicottero, è stato un equipaggio del 118 Advanced Life Support, Als.

Al momento le condizioni del trentacinquenne sono giudicate gravi.

Il Vigile del Fuoco fa parte integrante di una delle squadre, provenienti da tutta Italia, che operano nel Comune di Amatrice e dintorni dopo il ben noto e disastroso terremoto del 24 agosto.

A seguito dei crolli, il rischio degli interventi, specialmente quelli per mettere in sicurezza le zone terremotate, è sempre grave.

Loading...
Potrebbero interessarti

Recco, come ti creo una fattoria in una città

Recco, come ti creo una fattoria in una città. Giorgio Bientilesi, presidente…

Palermo, donna vive 11 mesi in aeroporto

La casa di una donna di Padova per 11 mesi è stata…