“Andavo poco oltre i 130 km all’ora…”, Gianni Morandi scherza sulla multa ricevuta

Era il 1962 quando il celebre cantante, attore e conduttore televisivo italiano Gianni Morandi ha fatto il suo debutto nel mondo discografico con il brano “Andavo a cento allora” divenuto di gran successo. Ed ecco che, proprio a causa della velocità il celebre artista ha dovuto pagare una multa dopo essere stato sorpreso dall’autovelox in autostrada.

“Pochi giorni fa mi è arrivata una multa da pagare perché in autostrada ho superato il limite di velocità. Andavo poco oltre i 130 km all’ora…”, ha scritto su Facebook l’artista che ha anche postato il video della sua amatissima canzone. “Gianni, stavolta il selfie te l’han fatto loro! 130 e poco più di abbracci”, ha risposto un fan di nome Michele, e lo stesso Gianni Morandi non ha tardato a rispondere al commento del fan in maniera simpatica e stando allo scherzo.

Nello specifico l’artista ha risposto affermando “Sì, Michele, lo scatto è proprio quello originale della polizia, devo dire che mi sembra abbastanza buono, mi ringiovanisce parecchio… Un abbraccio”. Considerato una delle colonne portanti della musica leggera italiana, Gianni Morandi ha venduto nel corso della sua splendida carriera ben 50 milioni di copie di album e singoli.

Loading...
Potrebbero interessarti

“Jurassic World”,nelle sale cinematografiche italiane dal prossimo 11 giugno

Ha avuto luogo lo scorso 29 maggio 2015, nella bellissima città di…

Coca Cola Summer Festival, a Roma dal 25 al 28 giugno

Mancano ormai sempre meno giorni all’arrivo, nella bellissima città di Roma, di…