Angelina Jolie visita i profughi in un campo siriano

Ha più volte dimostrato di avere un grandissimo cuore, perennemente impegnata in campagne umanitarie per cercare di aiutare e tutelare i più deboli, ed in prima persona ha adottato degli orfani per sottrarli al triste destino a cui erano nati predestinati.

E ancora una volta Angelina Jolie, ambasciatrice Onu, è andata tra i deboli a portare la sua vicinanza ma soprattutto il suo aiuto:  ambasciatrice per i rifugiati per conto della Nazioni Unite, è andata in Giordania, in visita a un campo di rifugiati siriani, bambini perlopiù. E con loro si intrattiene a parlare.

“Settantacinque mila siriani sono sparsi nella no man’s land al confine con la Giordania. Ci sono bambini, donne incinte e persone gravemente malate” ha detto Jolie citata da media locali.

Nel suo intervento, inoltre, ha incoraggiato i paesi a firmare un accordo promettendo di aumentare la partecipazione delle donne per il mantenimento della pace (il cosiddetto peacekeeping): “I caschi blu guadagneranno la stima e la riconoscenza delle popolazioni nella misura in cui sapranno coinvolgere le donne al pari degli uomini delle comunità”.

Per il suo impegno umanitario, l’attrice ha ricevuto un Oscar con la seguente motivazione: «Per le sue opere di carità svolte durante il decennio precedente in collaborazione con l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, partecipando a più di quaranta spedizioni, come quelle di aiuto ai rifugiati di Cambogia e Siria».

Next Post

Pamela Prati, al Grande Fratello Vip amica della Marini

Ormai manca veramente poco all’esordio ufficiale del Grande Fratello Vip e il cast, salvo qualche sorpresa finale, è quasi completamente delineato: tanti i protagonisti che potranno movimentare il gioco, ma è soprattutto nella parte femminile che certamente si vedranno scintille. Se non mancano giovanissime in cerca di visibilità, le più […]