iOS 10.3.2 disponibile, Apple punta tutto sulla sicurezza

Redazione

Apple sta lanciando ufficialmente gli aggiornamenti del sistema operativo per il suo iPhone, iPad, Apple Watch, Apple TV e Mac. L’iOS 10.3.2, MacOS 10.2.5, 10.2.1 TVOS, e watchos 3.2.2 aggiornamenti software che sono ora disponibili per tutti i dispositivi compatibili.

L’aggiornamento iOS 10.3.2 si concentra principalmente sulla correzione di bug e patch di sicurezza. La pagina di aggiornamento della sicurezza ufficiale, dice che saranno risolti bug in Safari, le notifiche, CoreAudio, AVEVideoEncoder, iBook, correzioni di WebKit e altre correzioni con questo aggiornamento. Se la sicurezza è la vostra priorità, si consiglia di scaricare l’aggiornamento il più presto possibile.

Apple ha rilasciato cinque versioni beta di iOS 10.3.2 agli sviluppatori e agli utenti, prima di ufficializzare la versione finale. Questo aggiornamento arriva a poco più di un mese da quando iOS 10.3.1 è stato rilasciato, ovvero lo scorso 3 aprile.

iOS 10.3.2 è considerato un aggiornamento “point release” minore che contiene più che altro correzioni di bug e miglioramenti di sicurezza per iOS 10.3, aggiungendo però caratteristiche importanti come Find My AirPods, chiamate Wi-Fi sui dispositivi iCloud con Verizon, un widget Podcast app, nuove animazioni app, un menu Impostazioni ID apple, le previsioni del tempo nella app Maps, un misuratore di archiviazione iCloud e un completo rinnovamento del file system.

Tra il 5 e il 9 giugno, Apple ospiterà la Worldwide Developers Conference (WWDC), dove si attende l’annunciodi iOS 11. Sulla base di precedenti pianificazione degli aggiornamenti software di Apple, iOS 11 non sarà disponibile per il download fino a settembre 2017, quando il nuovo iPhone dovrebbe essere svelato.

iOS 11 dovrebbe avere molte nuove funzionalità e miglioramenti, tra cui una nuova interfaccia utente di Apple Music, ma vediamo cosa è incluso nella IOS 10.3.2 Update?

La nota che Apple ha fornito non contiene molte informazioni. Ma le versioni beta di iOS 10.3.2 hanno rivelato che le applicazioni di terze parti VPN ora dovrebbero funzionare come previsto e alcuni dei comandi auto Sirikit dovrebbero esser stati risolti.

La dimensione del download dell’aggiornamento iOS 10.3.2 varia in base al dispositivo che avete. Su iPhone SE, sembra essere tra i 160-170MB. Ed è proprio tra 190-200MB su iPhone 6S Plus e iPhone 7 Plus.

È possibile installare iOS 10.3.2 collegando il dispositivo a iTunes o scaricandolo andando su Software Update app Impostazioni> Generali> . L’aggiornamento iOS 10.3.2 è disponibile per i seguenti dispositivi: iPhone 5 e successivi, iPad 4 ° generazione e successivi, mini iPad 2 e successivi e iPod touch di 6 ° generazione e versioni successive. L’iPhone 5 non è contemplato per questo aggiornamento perché il software di aggiornamento è compatibile solo per dispositivi a 64 bit.

MacOS, watchos e TVOS Aggiornamenti

Apple ha anche rilasciato MacOS 10.12.5 per i computer Mac, watchos 3.2.2 per il Clock Apple e TVOS 10.2.1 per l’Apple TV di oggi, che contengono tutti correzioni di bug minori. L’aggiornamento MacOS Sierra 10.12.5 risolve i problemi di audio interrotto durante la riproduzione attraverso le cuffie USB e il supporto è stato aggiunto per l’installazione senza supporti di Windows 10 Fall Creators Update, utilizzando Boot Camp. Gli aggiornamenti precedenti per watchos e MacOS hanno caratteristiche interessanti come la modalità Theatre (Apple Watch) e Night Shift (Mac).

È possibile aggiornare il Clock di Apple su un iPhone collegato mentre lo SmartWatch è sul caricatore con oltre il 50% della batteria rimanente. MacOS 10.12.5 è disponibile per il download sul Mac App Store, e si può aggiornare l’Apple TV tramite il menu di sistema e cliccando su Software Update.

Next Post

L’MP3 è morto, addio al lettore più amato di sempre

Addio MP3, l’annuncio del Fraunhofer Institute for Integrated Circuits non lascia dubbi: il lettore più amato dagli audiofili di tutte le età, è giunto al capolinea. Il Fraunhofer Institute for Integrated Circuits non intende più offrire la licenza di alcuni brevetti collegati al formato standard che ha visto la luce […]
L’MP3 è morto, addio al lettore più amato di sempre