Arrivano i jeans “vibranti” per non sbagliare strada

Eleonora Gitto

Sono hi-tech e arrivano dalla Francia i jeans “vibranti” dotati di GPS per non attirare l’attenzione e, soprattutto, per non sbagliare strada.

“Questa tecnologia offre un modo più semplice e soprattutto più intuitivo di aiutarti a raggiungere il luogo dell’appuntamento o a ritrovare la macchina”, fanno sapere dalla Spinali Design, l’azienda francese che ha ideato e realizzato i jeans ipertecnologici e “vibranti”.

Questi jeans si collegano a uno smartphone per fornire indicazioni stradali senza dover tenere in mano nulla: quando è il momento di cambiare direzione, i jeans cominciano a vibrare delicatamente.

I jeans si impostare anche per vibrare quando si ricevono messaggi o e-mail importanti così si evita di controllare continuamente il telefono.

Ma la funzione che più fa discutere, e che forse sarà la più gettonata, è “ping”. Con “ping” è possibile far vibrare a distanza i jeans di qualcun altro.

Per l’azienda questa: “È una funzione utile per attirare l’attenzione discretamente, negli open space o per gli studenti”.

Molti, invece, contestano la funzione perché essere continuamente “pingati” per strada da estranei, potrebbe essere davvero fastidioso.

Chissà, se i jeans vibranti dovessero incontrare il piacere del mercato, forse l’azienda potrebbe pensare di inserire dei filtri per la funzione “ping”.

Per ora alla Spinali Design devono risolvere ancora il problema della batteria che alimenta il sistema.

Quella utilizzata al momento ha una durata di quattro anni solo se il GPS viene usato una volta a settimana.

Un po’ poco, a dire il vero, anche perché quella dei jeans vibranti è una batteria che non si può sostituire.

Next Post

George Clooney, ai César 2017 con Amal e contro Trump

Ai César 2017 di Parigi George Clooney, presente con la bellissima moglie Amal in dolce attesa, si scaglia contro Donald Trump. Amal Clooney cammina con George accanto: lei, avvocato, affascinante come il consorte, aspetta due gemelli e si fa fotografare per la prima volta con il pancione. Anzi, con il pancino, visto che il pancione […]