Barack Obama 25 milioni di dollari per catturare Bin Laden

Redazione

L’opinione pubblica è sempre stata scettica sulla cattura del numero uno di Al Qaeda, Osama Bin Laden, sono sempre stati sollevati molti dubbi, soprattutto per quel corpo mai esposto e dunque per i più scettici, senza prove reali.

Il mondo ha dovuto credere alla informazioni fornite dai militari e da Washington quando lo stesso presidente Obama aveva confermato che con un blitz dei Navy Seals, in Pakistan, avevano scovato il nascondiglio di Bin Laden per poi freddarlo in una stanza.

Oggi un famoso giornalista, tra l’altro insignito del premio Pulitzer nel lontano 1970, ha una versione completamente diversa della cosa, il leader di Al Qaeda sarebbe stato catturato, per modo di dire, tempo prima grazie al pagamento di una sorta di balzello per l’informazione fornita da una talpa pakistana.

Per 25 milioni di dollari, il governo statunitense avrebbe saputo insomma, dove dimorava Osama Bin Laden, quest’ultimo sarebbe stato catturato e negli anni successivi sarebbe stato in prigione, mentre il raid dei Navy Seals, sarebbe stato messo in scena appositamente.

In realtà il raid sarebbe stato organizzato e le autorità pakistane ne erano a conoscenza, la messa in scena sarebbe poi stata filmata per l’opinione pubblica.

Next Post

Pino Daniele e l’ultimo concerto album

Non sarà forse fisicamente più tra di noi, ma Pino Daniele resterà sicuramente immortale con la sua musica, così come i suoi concerti. Proprio dal suo ultimo concerto sarà tratto un nuovo album dell’artista, si tratta del concerto “Nero a metà live” registrato al Mediolanum Forum Assago di Milano il […]
Pino Daniele e ultimo concerto album