Bardo. Arrestato terrorista marocchino in Tunisia

Noureddine Nabi, uno dei 5 ricercati di cui il ministero dell’Interno della Tunisia aveva diramato le foto e spiccato un mandato di cattura per l’attentato al museo Bardo di Tunisi del 18 marzo scorso è stato trovato e arrestato domenica scorsa al confine con la Libia di Ras Jedir.

Durante l’attacco al museo rimasero uccisi un poliziotto tunisino e 21 turisti, tra cui quattro italiani.

Ad annunciare la cattura il portavoce del ministro dell’Interno, Mohamed Ali Aroui, il quale ha affermato che l’uomo è stato coinvolto non in modo diretto nell’attentato.

Nabi è di nazionalità marocchina. Adesso verrà trasferito presso l’Unità Nazionale antiterrorismo a l’Aouina, vicino Tunisi, per le dovute indagini autorizzate dal giudice istruttore del tribunale di primo grado di Tunisi.

Intanto rimane il mandato di cattura per gli altri 4: Adel Ghandri, Chemseddine Sendi, Maher Gadi e Noureddine Chouchane.

Loading...
Potrebbero interessarti

In Alaska esiste una piramide sotterranea tenuta nascosta

Esiste una piramide in Alaska tenuta nascosta dal governo degli Stati Uniti?…

Donald Trump invia l’esercito per fermare la carovana dei migranti

La tensione è palpabile, e la situazione preoccupa molto anche lo stesso…