Batteri della salmonella nelle barrette di cioccolato svizzero

L’allarme è scattato nelle scorse ore dopo alcuni comunicati diffusi dagli Uffici federali della sicurezza alimentare tedesco e svizzero (USAV), che non lasciano nessun dubbio: nelle barrette al cioccolato “Dr. Schär Twin Bar” è stata accertata la presenza di salmonella e non possono essere esclusi rischi per la salute.

La salmonella è un agente batterico in grado di provocare infezioni all’apparato digerente. Il consumo di alimenti che la contengono può provocare malessere, dissenteria, vomito e febbre.

Il prodotto si presenta sotto forma di tre barrette da 21,5 grammi ciascuna il cui numero del lotto è 5142 e 5146, in vendita nei negozi di prodotti dietetici, negozi di prodotti biologici, drogherie, farmacie e negozi di alimentari al dettaglio.

Le autorità raccomandano quindi di non consumare il prodotto, che è stato nel frattempo già stato ritirato dal mercato. Le persone che accusassero sintomi dopo aver consumato cioccolata sono invitati a recarsi  dal medico di famiglia per le cure apposite, segnalando il sospetto di salmonellosi.

I responsabili della Dr. Schär spiegano che il produttore olandese sta facendo tutta una serie di verifiche per risalire alla causa.

Next Post

Facebook osanna il buon cuore di Panariello per aver salvato una cagnetta

“Questa canina stasera ha bussato alla mia porta a Prato. Se non è di nessuno la tengo io”: così Giorgio Panariello lo scorso venerdì sera ha scritto su Facebook, come didascalia a una foto di una trovatella. Il comico toscano si era ritrovato una cagnolina, smarrita o che poteva essere […]