Benevento, neonato di 4 mesi ucciso dalla sua stessa madre
Vibo Valentia feto muore perche mancano anestesisti

La morte di un bambino è sempre una tragedia immane, di quelle difficili se non impossibili da comprendere e accettare, ma quando a provocarla è la stessa madre che l’ha messo al mondo, allora tutto diviene ancora più assurdo e terribile.

La bruttissima storia odierna viene dal beneventano, dove un neonato di 4 mesi è stato trovato morto in una scarpata lungo la statale Telesina.

Secondo i carabinieri la madre, una 34enne, dopo aver urtato con l’auto il guardrail si sarebbe fermata e avrebbe lanciato il bebè nel fosso, scendendo poi nel dirupo e finendo il piccolo a bastonate.

Alla scena avrebbero assistito alcuni automobilisti. L’allontanamento della 34enne, insieme con il piccolo, era stato denunciato qualche ora prima dal convivente nell’Avellinese.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri della stazione di Solopaca che hanno fermato la donna.

La presunta infanticida è una disabile sordomuta: ricoverata dapprima all’ospedale “Rummo” di Benevento in forte stato di alterazione psicologica, è stata interrogata ma non ha fornito spiegazioni sul gesto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mattarella ai giovani rilancia allarme corruzione

“È vero, c’è una corruzione che vediamo diffusa come se ci fosse…

Predappio, avvocato nei guai per aver fatto il saluto romano

Nella Costituzione italiana è sancito il divieto di ricostruire il disciolto partito…