Berlusconi, nuova alleanza con la Lega per sconfiggere la sinistra

Seppur inesistenti, nella realtà dei fatti, destra e sinistra in campo politico sono ancora due schieramenti che si combattono, è il gioco delle parti, quelle parti che da molto tempo, ormai, non sembrano occuparsi più del bene del cittadino.

Alle soglia degli 80 anni, lungi dal pensare di abbandonare la lunga e travagliata vita politica, Silvio Berlusconi si sente ancora un leader, e pensa alle alleanze da stringere, in vista della prossima chiamata degli italiani alle urne.

«Metteremo in campo una crociata di democrazia per far tornare le persone a votare e consentire a Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega di raggiungere una forte maggioranza che permetta di sconfiggere la sinistra alle prossime elezioni», ha spiegato il Cavaliere dalla Festa della libertà di Bologna.

Parole che introducono a quel colloquio tra il leader FI e quello leghista che rumors di queste ore danno addirittura per domani, anche se Matteo Salvini ha prontamente smentito.

Salvini, da Torino, sottolinea che «l’incontro ci sarà in maniera naturale e normale. Cercheremo di capire se c’è un’alternativa a questa banda di matti». Ma allo stesso tempo, in un intervista al Corriere della Sera, afferma che l’accordo con Berlusconi “si può fare”. Una lista unica Lega-Forza Italia? “Se c’è un accordo sul programma, tutto è possibile”, aggiunge.

Dal canto suo, il leader di FI non ha nessun dubbio: sarà «una crociata della democrazia», rincara Berlusconi, scagliandosi ancora una volta contro l’attuale maggioranza «che si appoggia al Senato su 32 senatori eletti con il centrodestra divenuti stampelle per il governo di centrosinistra».

Loading...
Potrebbero interessarti

Metro di Roma, morto bimbo di soli 4 anni

Una vera e propria tragedia, un incidente terribile, che non gli ha…

Pico della Mirandola morì avvelenato dall’Arsenico

Ci è voluto mezzo secolo affinché il mistero fosse risolto, ma alla…