Berlusconi inciampa sul palco con ironia
silvio-berlusconi-cade-ma-si-rialza

Il leader di Forza Italia cade sul palco in occasione del comizio tenuto al Teatro della Gioventù di Genova.

In Liguria Berlusconi ha sostenuto la candidatura alla presidenza della Regione di Giovanni Toti. All’inizio del comizio l’ex premier sale per parlare, ma perde l’equilibrio e cade.

Fortunatamente nessun danno fisico, è stato subito soccorso dagli uomini della vigilanza e da quelli di Forza Italia. Il Cavaliere però si è rialzato tranquillizzando tutti.

Alla fine del comizio, il leader di Forza Italia parla dell’importanza di un centrodestra unito, per fermare il Partito Democratico guidato da Renzi, che «impone i suoi provvedimenti con una autorità e una violenza mai viste nella storia del Parlamento».

Poi aggiunge, : «Oggi l’Italia è un Paese a democrazia sospesa. Abbiamo subito quattro colpi di Stato in venti anni e oggi siamo al terzo governo non eletto dal popolo e a capo c’è un signore che non è stato votato neanche per sedere in Parlamento».

Berlusconi attacca a giudici: «Da ordine dello Stato la magistratura si è fatta potere, anzi contropotere che sottomette gli altri due poteri». «Serve una riforma profonda della giustizia. La magistratura ha una quasi totale impunità. L’Italia è l’unico Paese occidentale in cui la magistratura è assolutamente indipendente».  

Complimenti a Berlusconi che si è rimesso subito in piedi, anche con una battuta di spirito, “Questo lo ha messo la sinistra” ed ha agitato il predellino, sul quale ha inciampato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Nichi Vendola, l’anti-casta, andrà in pensione a 57 anni

Nella migliore delle tradizioni italiche ed italiote, i nostri politici sono abituati…

Ritorna in edicola l’Unità, il quotidiano storico fondato da Gramsci

Dopo un anno di assenza, ieri è finalmente tornata in edicola l’Unità:…