Berlusconi vista l’Expo attribuendosi ogni merito

Che sia “leggermente” megalomane non ne dubita nessuno, ma Silvio Berlusconi non si smentisce mai, ed in vita all’Expo di Milano, ha ben pensato di prendersi tutti i meriti dell’esposizione universale che sta portando nel capoluogo lombardo milioni di persone provenienti da ogni parte del mondo.

“Questa Expo l’ho fortemente voluta io. L’ho strappata alla Turchia, magari creando anche rapporti
difficili con lo Stato turco – ha detto – Questa è la mia prima visita ma verrò altre volte – ha aggiunto -. Sarebbe impensabile, controproducente e negativo che questo impianto venisse sfasciato a fine Expo. Dobbiamo trovare una finalità alternativa”.

Nella realtà fu l’allora presidente del consiglio Romano Prodi, prima, a scegliere Milano come candidata, poi, a festeggiare la vittoria di Parigi contro Smirne il 31 marzo 2008m ma già diverse volte Berlusconi se ne è attribuito il merito, quindi nulla di nuovo.

Silvio Berlusconi è arrivato a Expo ospite di Vittorio Sgarbi che lo ha accompagnato insieme al commissario Giuseppe Sala in visita alla mostra allestita dal critico negli spazio di Eataly “Tesoro d’Italia”.

Solito bagno di folla e naturalmente non è mancato un riferimento alla sua squadra del cuore, di cui è anche presidente: un secco no per Zlatan Ibrahimovic al Milan non è arrivato e quindi si può ancora sognare.

Loading...
Potrebbero interessarti

Nullità matrimoniali, la grande rivoluzione di Papa Francesco

Sulla nullità matrimoniale, Papa Francesco vara una riforma che è una grande…

Rossi attacca Salvini a SkyTg24 razzismo etnico

Questione immigrazione ormai all’ordine del giorno e tutti giorni, il quadro politico…