Bersani resta nel Pd per costruire il centrosinistra
Bersani resta nel Pd per costruire il centrosinistra

Pierluigi Bersani dice di restare nel Pd per costruire il centrosinistra.

E’ questo il senso delle sue dichiarazioni. In un’intervista a Repubblica l’ex segretario del Partito Democratico afferma che “non lo fa per motivi sentimentali, ma perché senza il Pd il centrosinistra non esiste. Perciò si chiede come fanno altri a pensare di costruirlo fuori dal Pd”.

Bersani rileva inoltre che “non è contento, come invece è contento Matteo Renzi, del fatto che parecchi escano. Tuttavia l’alternativa va costruita nel Pd”. Pace fatta col segretario?

Manco per niente, semplicemente alcune puntualizzazioni e qualche correzione di tiro.

Ma pare che quel clima di alta tensione che regnava fino a qualche settimana fa nel partito, sia andato via via affievolendosi.

Tuttavia i problemi che pone Bersani in ordine al suo rimanere nel Pd, vanno forse affrontati da un’angolazione ancora diversa.

Al di là della linea politica e delle prospettive fuori o dentro il Partito Democratico, Pierluigi Bersani fa parte di quello zoccolo duro che, paradossalmente, è ancora talmente comunista da non riuscire a vedere vie d’uscita al di fuori del “partito”, anche se sbaglia e anche se si sposta a destra.

Quest’atteggiamento fideistico è tipico di bersaniani, dalemiani, ecc. I dinosauri. Perciò resteranno tutti dentro, statene certi.

Loading...
Potrebbero interessarti

Si ribalta un pullmino sul Gra di Roma, un ferito grave

Nella mattinata di ieri, uno spettacolare quanto grave incidente ha interessato il…

Giubileo, stanziati 200 milioni

I fondi per l’Anno Santo sono stati stanziati dal governo e il…