Bimbo di due anni ingoia perla di collana e viene trasferito in elicottero al Mayer di Firenze

I bambini piccoli richiedono spesso parecchia attenzione in quanto, imprevedibili, possono da un momento all’altro mettere in serio pericolo la propria vita. Questo è infatti quello che, nella giornata di venerdì 10 luglio, è accaduto ad un bambino di appena due anni che, mentre si trovava al mare insieme alla mamma e al papà, avrebbe sfilato delle perle da una collana e ne avrebbe ingerita una.

I genitori però, stando a quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, si sarebbero resi conto delle difficoltà respiratorie del piccolo solamente dopo essere rientrati presso la propria abitazione, in una località del Trasimeno. Resosi dunque conto delle difficoltà respiratorie presentate dal proprio bambino, i genitori insieme al piccolo si sono subito recati presso il pronto soccorso della pediatria dell’ospedale di Perugia, l’ospedale Santa Maria della Misericordia, dove il dottor Edoardo Farinelli ha visitato il piccolo sottoponendolo anche ad una radiografia.

In aiuto al medico sono intervenuti anche uno pneumologo e un rianimatore che attraverso delle adeguate manovre hanno tentato di rimuovere l’oggetto estraneo presente nel corpo del piccolo. Successivamente il bambino è stato trasferito a bordo dell’elicottero Icaro, presso l’ospedale Meyer di Firenze.

Loading...
Potrebbero interessarti

Longevità, Italia paese di anziani ma alle prese con ictus e demenza

Che l’Italia sia sempre più un «Paese per vecchi» non lo dicono…

Sta molto meglio Michi, il ragazzo caduto nelle acque del Naviglio

“Hanno già giocato la finale di Champions League?”. Sono state queste le…