BlackBerry, con il brand torna anche la tastiera fisica

Eleonora Gitto

Al CES 2017 di Las Vegas torna il brand BlackBerry insieme alla tastiera fisica.

Torna solo lo storico marchio perché, in realtà, a realizzare i dispositivi oggi è la TLC, la casa alla quale BlackBerry proprio di recente ha ceduto il suo logo.

Il top di gamma targato BlackBerry sfoggerà la classica tastiera fisica.

Come si chiamerà? Ancora sul nome non c’è certezza. Per alcuni rumors sarà “Mercury” per Steve Cistulli, presidente della divisione mobile americana, potrebbe essere “Press”.

Si sa qualcosa in più, invece, sulle caratteristiche tecniche.

Il display dovrebbe essere da 4,63 pollici con densità di 420 pixel. Sotto la scocca dovremmo trovare un processore Snapdragon con 3 GB di Ram e 32 GB di memoria.

La vera novità, però, sta tutta nella nuova “vecchia” tastiera.

Il nuovo device di BlackBerry adotta una tastiera intelligente, sensibile al tocco con la funzionalità di digitazione predittiva che può essere personalizzata in base allo stile di scrittura e alla lingua in uso.

Il sistema operativo? Da qualche tempo BlackBerry ha rinunciato al progetto di realizzare un proprio software, perciò sarà Android.

Sono di BlackBerry, invece, alcuni servizi e applicazioni, come le suite di sicurezza per le aziende.

Alla sicurezza dello smartphone penserà un software aggiornato in tempo reale per garantire la migliore protezione dei dati.

Nicolas Zibell, Chief Executive Officer di TCL Communication, proprio parlando di sicurezza, al CES ha spiegato che “grazie alla piattaforma software per smartphone di BlackBerry, questa partnership ci permetterà di realizzare i prodotti Android più sicuri del mercato”.

Next Post

Napoli, dalle medie alla Laurea senza diploma

Uno studente campano, della provincia di Napoli, è arrivato alla Laurea senza aver conseguito un regolare diploma. Capita anche questo nel nostro Belpaese. Questa volta però non siamo davanti alla classica “furbata”: il giovane studente campano era in buona fede. Che cosa è successo allora? Lo studente al quale è […]
Napoli, dalle medie alla Laurea senza diploma