Blood Moon e Apocalisse la fine del mondo il 28 settembre
Blood Moon e Apocalisse la fine del mondo il 28 settembre

Viene definita la profezia della Blood Moon, ovvero la Luna di Sangue, rossa come il sangue che prevede eventi catastrofici.

Secondo alcune indiscrezioni, la rete si sta già preparando al Blood Moon, che dovrebbe essere compreso tra il prossimo 22 e il 28 settembre, la Luna diventerà di un rosso molto acceso, quasi un rosso sangue e arriverà la fine dei giorni.

Questa la profezia che scientificamente vedrebbe la luna più vicina alla Terra e per questo motivo, generatrice di eventi catastrofici sul nostro pianeta come eruzioni vulcaniche e cataclismi, secondo i teorici della Bibbia, la Blood Moon (vicina alla nostra Terra) porterà piaghe e cataclismi per i prossimi sette anni.

C’è da dire che, secondo i complottisti, la fine del mondo per il 28 settembre, è stata predicata in diverse religioni, che vedono cataclismi proprio nel periodo corrispondente alla Blood Moon, ma da dove nasce la principale teoria?

L’ipotesi principale nasce da due ministri cristiani: Mark Biltz e John Hagee che parlano della “tetrade” ovvero le quattro eclissi lunari consecutive, a partire dal mese di Aprile 2014, intervallate da 6 lune piene, questo è il segno dell’Apocalisse.

Lo stesso evento, spiega Blitz, è avvenuto prima di tremendi eventi, ma c’è chi parla di sette anni di piaghe e chi invece lega l’evento della Blood Moon al possibile arrivo di un asteroide che potrebbe colpire il nostro pianeta proprio nel periodo tra il 22 e il 28 settembre prossimo.

La Nasa dal canto suo smentisce e sostiene ufficialmente che non ci sono corpi celesti che si avvicinano al nostro pianeta, piuttosto l’evento della “tetrade” sarà bellissimo da visionare anche con un semplice binocolo.

Loading...
Potrebbero interessarti

Flavio Briatore ce l’ha con tutto il sud Italia

Che un fondo di verità nelle sue affermazioni ci sia è fuori…

Lady Gaga, strappa l’imporantissimo Super Bowl 2017

I ben informati ne parlavano già da settimane, ma ora è arrivata…