Boldrini, il Presidente dichiara guerra alle bufale anche per la sorella

Eleonora Gitto

Il Presidente Boldrini dice che combatterà le bufale, anche per la sorella.

L’ultima bufala su Laura Boldrini riguarda la sorella morta, che avrebbe posseduto chissà quante cooperative per l’assistenza agli immigrati.

Più di una bufala: visto che la sorella è morta da tempo: un vero e proprio atto di sciacallaggio mediatico.

La foto peraltro della sorella della Boldrini, non è altro che la foto di Krysten Ritter, un’attrice della serie Jessica Jones.

Un fake davvero doloroso, al quale il Presidente della Camera ha risposto su Facebook: “Lo voglio dire a ridosso delle feste di Pasqua, proprio nel momento in cui tutti si riuniscono in famiglia e con le persone care. La mia unica sorella, morta anni fa per malattia, non si è mai occupata di migranti”.

“Restaurava e dipingeva affreschi. Peraltro, non si chiamava nemmeno Luciana, ma Lucia. Lo voglio dire a tutti quelli che hanno condiviso sulle loro bacheche e sui loro profili queste e altre menzogne su di lei. E soprattutto a chi ha creato queste false notizie, personaggi senza scrupoli, sciacalli che non si fermano nemmeno davanti ai morti”.

Ben detto Presidente. Ha tutta la nostra solidarietà per quest’atto vile.

Next Post

Milano, aereo contro il Pirellone: ancora polemiche dopo 15 anni

Milano, ancora polemiche sull’incidente aereo di 15 anni fa sul Pirellone. Quindici anni fa ci fu un incredibile incidente, con un piccolo aereo che andò a schiantarsi contro il ventiseiesimo piano del grattacielo Pirelli. Nell’incidente, oltre al pilota Luigi Fasulo che volontariamente scelse di andare contro il grattacielo, persero la […]
Milano, aereo contro il Pirellone ancora polemiche dopo 15 anni