Boom di visualizzazioni per Jerry Calà in versione rapper trash

Se di certo non ha costruito la sua carriera da attore su un cinema d’autore, e non ha mai brillato per la profondità e le riflessioni profonde contenute nei suoi monologhi, stavolta Jerry Calà ha proprio superato se stesso, in una interpretazione che definire trash è un eufemismo.

Jerry Calà, ospite dell’ultima puntata del late show di RaiDue «Sorci Verdi», ha vestito gli inediti panni del rapper, interpretando in maniera esilarante ma anche super trash il pezzo musicale «Ocio» (suo storico tormentone) in cui fa la parodia dei grandi artisti dell’hip hop americano ricchi e famosi.

Ragazze seminude, alcol e la giusta dose di eccessi per il video di ‘Ocio’, in cui Calà mette in rima tutti i suoi tormentoni: da ‘libidine’ a ‘non son bello, piaccio’. In mezzo anche riferimenti a Umberto Smaila, Mara Venier e Vita Smeralda.

«Quando arrivo grida “Ocio, ocio!”, la gente mi vede e grida “Ocio, ocio!”, fai lo smile al mio socio, ocio», questa una cit. del testo. “La tua tipa che mi guarda…libidine!“, canta Jerry, riportando il pubblico più maturo ai tempi dei film anni ’80 e dei suoi personaggi interpretati in quelle pellicole. Ma “non chiamatelo un ritorno – canta Calà all’inizio del pezzo – io non ho mai mollato“. L’umorismo del passato si sposa con una satira più moderna e questo ha conquistato i telespettatori e gli utenti.

Il video è stato condiviso sulla pagina Facebook ufficiale di Sorci verdi ed è lì che ha totalizzato in 12 ore 221.531 visualizzazioni e circa 4.600 condivisioni, diventando così il fenomeno virale della giornata.

Loading...
Potrebbero interessarti

Taylor Swift paura per un uomo sospetto fuori casa

Episodio che ha tenuto col fiato sospeso la bella cantante Taylor Swift,…

Mayim Bialik vince ai Critics’ Choice Awards

Ai Critics’ Choice Awards 2016, Mayim Balik, l’attrice che interpreta Amy Farrah…