Bryan May, l’ex Queen preso in giro in aeroporto
Bryan May ex Queen preso in giro in aeroporto

Incredibile episodio accaduto al leggendario chitarrista dei Queen.

L’ex chitarrista del mitico gruppo guidato dal compianto Freddie Mercury, Bryan May, è stato vittima di un commento poco piacevole in aeroporto.

Lo riporta il Daily Mail che spiega l’accuduto: Il chitarrista dei Queen, Bryan May, si trovava in aeroporto quando al controllo dei passaporti ha avuto un secco botta e risposta con un addetto ai controlli.

Il controllore è stato fuori luogo e veramente poco sensibile, a quanto pare, quando osservando il passaporto di Bryan May ha esclamato: “Un momento, l’uomo in questa foto ha i capelli neri, non ti somiglia affatto“.

Bryan, con spiccato senso dell’umorismo ma anche un po’ irritato dalla battuta poco piacevole dell’addetto al controllo, ha risposto: “Succede a tutti, succederà anche a te se sarai fortunato!“.

Successivamente May avrebbe dichiarato di aver riflettuto in modo amaro sull’accaduto, il 71enne ha infatti rivelato al Daily Mail: “La verità è che parliamo sempre di comportamenti razzisti, ma anche la discriminazione contro gli anziani è viva e vegeta“.

Loading...
Potrebbero interessarti

Melissa Satta alle prese coi topi d’appartamento

Il marito, Kevin Prince Boateng, si è trasferito a Las Palmas de…

Ana, la sindrome di down non la frena nell’amore per la danza

Questa storia suscita una marea di emozioni contrastanti, e non potrebbe essere…