Bug delle foto di iOS risolto in tempo record

Nella nottata di ieri è stato riscontrato un grave bug di iOS 9.3.1, tramite il quale era possibile avere accesso alle foto del rullino senza sbloccare iPhone, creando così seri problemi alla privacy degli utenti. Fortunatamente Apple si è messa all’opera sin da subito e, a distanza di poche ore, ha riparato il bug.

Il bug veniva fuori in tutti i dispositivi con 3D Touch: nel momento in cui un utente apriva tramite il comando di Siri un account Twitter, contenente un indirizzo email, lo si poteva aggiungere semplicemente utilizzando il  3D Touch alla rubrica, per poi selezionare una foto da aggiungere al profilo appena creato. Così facendo si poteva liberamente accedere al rullino senza sbloccare il telefono, violando la privacy degli utenti.

Apple ha riparato in tempo di record il bug, in realtà per l’azienda dalla mela morsicata non è stato difficile porre rimedio perché non si trattava di un problema di iOS, ma di Siri, e dato che l’applicazione è ai comandi di Apple è bastato modificare la reazione dell’assistente virtuale per eliminare il “baco”.

Adesso quando si tenta di domandare a Siri di cercare un utente Twitter, questa prima chiede di sbloccare iPhone, quindi se non si conosce la password del telefono o se non si utilizza TouchID, non si potranno più utilizzare le operazioni di richiamo della rubrica e aggiunta del profilo, di conseguenza non sarà più possibile avere libero accesso alle foto.

Loading...
Potrebbero interessarti

Florida, nasce la prima città green a energia solare

In Florida nasce il Babcock Ranch, la prima città green alimentata esclusivamente…

Auto ibride, la Toyota ha superato i nove milioni di unità

Auto ibride, la Toyota ha superato i nove milioni di unità. Questo…