Carne avariata sequestrata: nei guai macellai e titolari di un deposito

E’ stata sequestrata un quantitativo enorme di carne avariata: parliamo di ben 4 tonnellate. La carne è risultata “malata” ed ora passeranno i guai 23 macellai e i titolari di un deposito. I carabinieri dei Nas hanno così sventato la messa in vendita della carne andata a male proteggendo così molte persone da qualche malore.

Nella carne sono stati trovati grandi percentuali di solfati e nitriti atti a nascondere il processo di putrefazione. Il maxi sequestro c’è stato nelle province di Palermo, Trapani e Agrigento. La carne era refrigerata e congelata e per di più, come detto prima, ricca di sostanze che servono per conservare il prodotto. Sono stati soggetti a controllo più di 50 esercizi e più della metà sono risultati non in norma.

 

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Mattarella esorta gli studenti napoletani a vincere la camorra con l’istruzione

Un Sergio Mattarella diretto al cuore del problema, fiducioso nelle capacità dei…

Salvini si spinge fino al profondo sud e visita la Calabria

Certo che a Matteo Salvini l’avere la faccia tosta non glielo si…