Carne avariata sequestrata: nei guai macellai e titolari di un deposito

E’ stata sequestrata un quantitativo enorme di carne avariata: parliamo di ben 4 tonnellate. La carne è risultata “malata” ed ora passeranno i guai 23 macellai e i titolari di un deposito. I carabinieri dei Nas hanno così sventato la messa in vendita della carne andata a male proteggendo così molte persone da qualche malore.

Nella carne sono stati trovati grandi percentuali di solfati e nitriti atti a nascondere il processo di putrefazione. Il maxi sequestro c’è stato nelle province di Palermo, Trapani e Agrigento. La carne era refrigerata e congelata e per di più, come detto prima, ricca di sostanze che servono per conservare il prodotto. Sono stati soggetti a controllo più di 50 esercizi e più della metà sono risultati non in norma.

 

 

Loading...
Potrebbero interessarti

Roma, aggredito con un’ascia per uno sguardo di troppo

Storia di ordinaria follia quella che arriva da Roma, dove, catapultati indietro…

Maxi sequestro di beni rubati, trovato anche un Picasso

Un’operazione di polizia organizzata nei minimi dettaglia, più di quaranta perquisizioni effettuate…