Casa famiglia schock, botte e violenze

Redazione

La Squadra Mobile di Roma ha arrestato cinque persone con misure cautelari, un arresto domiciliare e quattro divieti di dimora.

Le persone coinvolte nel fatto grave avvenuto della Casa-famiglia di Santa Marinella, Il monello mare, sono il responsabile ed i suoi collaboratori. Il responsabile del centro di 55 anni è stato accusato anche di molestie su di una ragazza presente.

Nella struttura si sono verificati, maltrattamenti aggravati, violenza sessuale aggravata e lesioni nei confronti degli ospiti minorenni. Inoltre 4 collaboratrici sono indagate per maltrattamenti aggravati e sottoposte alla misura cautelare del divieto di dimora nella struttura.

«Accuse infondate che saranno smentite». «Comunichiamo nella massima serenità, anche relativamente all’operato svolto – assicura il legale avvocato Vincenzo Dionisi – l’infondatezza delle accuse rivolte, dichiarando fin da ora che procederemo a fornire agli inquirenti tutti gli elementi anche documentali atti a smentire l’ipotesi accusatoria a nostro carico».

L’onlus si occupa di fronteggiare il disagio giovanile.  Il centro è stato chiuso e posto sotto sequestro. La struttura è tra quelle riconosciute dal Ministero di Giustizia che prendono finanziamenti dallo stato per portare avanti le onlus. Tanti gli interessi poco trasparenti sui quali, «nonostante le resistenze del Pd, e dopo oltre un anno di attesa – assicurano soddisfatti i parlamentari del Movimento Cinque Stelle – finalmente è partita in Commissione Bicamerale Infanzia e Adolescenza l’indagine conoscitiva».

Cibi scaduti, medicinali somministrati senza necessità, questo è quello a cui erano destinati gli ospiti della casa famiglia, Monello del mare di Santa Marinella. Un ricovero dell’orrore, l’ennesimo.

 

 

 

Next Post

Renzi discutiamo sulla scuola ma senza boicottare

Il premier è convinto del programma per la scuola, va bene, anzi va benissimo che la scuola adesso sia al centro delle discussioni, è giusto, ma non ci vogliono boicottaggi, bisogna remare tutti nella stessa direzione. Le parole di Matteo Renzi sono chiare: “Sono proprio contento del fatto che finalmente […]
Renzi discutiamo sulla scuola ma senza boicottare