Castel Morrone, 24 enne accoltellato a un rave party

Un rave party, una festa in cui la musica la fa da padrona, in cui si dovrebbe abbandonarsi al ritmo e alle sensazioni che essa provoca, ed invece sempre più spesso i giovanissimi partecipanti si abbandonano ad alcol, droga e alla violenza più bruta, senza alcun controllo e senza nessuna motivazione valida.

L’ennesima storia di eccessi e di sangue arriva da Castel Morrone, un paesino in provincia di Caserta, dove nella notte si è tenuto un rave party a cui hanno partecipato in tantissimi, giovani e giovanissimi.

Con l’alcol che scorreva a fiumi, è scoppiata la rissa ed il bilancio è stato drammatico: un ragazzo di 24 anni è stato accoltellato a morte ed altri tre sono rimasti feriti.

La vittima si chiamava Antonio Franzese ed era di Frattamaggiore (Napoli): all’Azienda ospedaliera di Caserta, dopo i soccorsi, è giunto senza vita per essere stato raggiunto da alcune coltellate agli organi vitali. Quella che sarebbe stata fatale gli è stata sferrata al torace.

Con lui sono stati condotti in ospedale il fratello, anch’egli ferito ed ascoltato dai carabinieri quand’era ancora al Pronto soccorso, ed altri due giovani: uno è ricoverato con prognosi riservata per la gravità delle ferite da taglio riportate.

Loading...
Potrebbero interessarti

Silvio Berlusconi torna prepotentemente sulla scena politica

Nel bene e nel male la sua presenza ha caratterizzato la scena…

Carte d’identità rubate da rivendere ai migranti

Le carte d’identità rubate doveva servire per i migranti in arrivo in…