Catania, esplosione sbriciola palazzina: un morto

Eleonora Gitto

A Catania collassa un palazzo di tre piani per un’esplosione: un morto e 4 feriti.

Nella notte fra sabato e domenica, intorno alle 2,30, è crollato un palazzo di tre piani nel centro di Catania.

E’ stata trovata morta tra le macerie purtroppo una donna di 85 anni.

Ci sono inoltre altri quattro feriti, due dei quali portati in ospedale in codice rosso. Fra questi c’è anche una bimba di soli 10 mesi. Probabilmente non ci sono altri dispersi, anche se continuano le ricerche.

Praticamente la palazzina si è letteralmente sbriciolata, visto che di essa sono rimaste solo le fondamenta e il tetto.

La causa più probabile dell’esplosione è la fuoriuscita di gas da una bombola. Sono stati evacuati gli inquilini dei palazzi adiacenti, per ragioni di sicurezza.

Uno dei quattro feriti è ustionato, il che vuol dire che probabilmente era molto vicino al luogo dove è avvenuta l’esplosione.

I vicini parlano di un forte odore di gas proveniente dalla sua abitazione al primo piano.

Nel frattempo la Procura di Catania ha aperto un’indagine per il reato di disastro colposo, per ora a carico di ignoti.

Il Procuratore Carmelo Zuccaro ha messo sotto sequestro la palazzina, o quel che ne è rimasto, e ha affidato le indagini alla Polizia di Stato.

Next Post

Google: arriva Perspective, il filtro contro gli insulti

Arriva Perspective da Google, il filtro contro gli insulti. Google intende non solo contrastare le bufale, le fake news e quant’altro, ma anche cercare di mettere un freno a tutto ciò che riguarda invettive, insulti, e in generale ai disturbatori e molestatori in rete. Per far ciò, la grande società […]
Google: arriva Perspective, il filtro contro gli insulti