Chiede torta con Little Pony, ma trova Little Tony

Una bambina aveva chiesto ai suoi genitori, come regalo per il suo nono compleanno, quello di poter avere una torta del suo cartone animato preferito, i Little Pony.

Quando è arrivato il momento di spegnere le candeline ha scartato la la torta, ma ha trovato un’altro personaggio, non certo un cartone: Little Tony.

Succede a Gangi, paese delle Madonie, la piccola aveva chiesto alla mamma di avere la torta con i suoi personaggi preferiti: Little Pony, i personaggi di un cartone animato molto amato tra i piccoli telespettatori. Ovviamente la bimba è rimasta talmente delusa dall’inaspettato errore che è scoppiata a piangere. Il pasticcere di Gangi ha realizzato una torta con la faccia di Little Tony, il cantante mito della generazione degli anni ‘60 e ‘70.

Secondo il Codacons “è evidente che siamo in presenza di un danno morale per la bambina la quale, nel giorno del suo compleanno, si è ritrovata davanti una torta molto diversa da quella richiesta, in passato abbiamo vinto una causa per una vicenda simile: al momento del brindisi durante una festa di compleanno, lo spumante era risultato imbevibile e di sapore pessimo. Nel caso dello spumante la festeggiata, attraverso il Codacons fece causa al gestore dell’enoteca che aveva venduto lo spumante, e questo fu condannato a risarcire il danno da festa di compleanno rovinata”.

“Per tale motivo – continua il Codacons – abbiamo deciso di fornire alla famiglia coinvolta nella vicenda la dovuta assistenza legale per inoltrare analoga causa dinanzi al Giudice di pace, in relazione alla delusione subita dalla bambina al momento di spegnere le candeline e al danno morale subito”.

Anche gli esperti Marketing di Hasbro, l’azienda produttrice di giocattoli tra cui i famosi Pony, non appena appresa la notizia hanno deciso di dare una mano: “Vogliamo che la nostra super fan Evelina ricordi il suo nono compleanno con estremo piacere. Per questo, siamo già in contatto con la madre, anche lei appassionata di My Little Pony, per organizzarle una fantastica sorpresa” hanno dichiarato.

“In effetti, non conoscere i My Little Pony è piuttosto difficile: nati nel 1983, sono immediatamente diventati un best-seller, conquistandosi un posto speciale nel cuore di milioni di bambine e delle loro mamme, oltre a blogger, designer, stilisti, vip e collezionisti. Conosciuti dal 96% delle bimbe nel mondo tra i 3 e i 5 anni, almeno il 61% di queste possiede un pony con cui giocare. Numeri che fanno dei My Little Pony il giocattolo in assoluto più collezionato al mondo, tanto che dalla loro nascita sono stati venduti più di 100 milioni di pony” hanno concluso.

1 comment
  1. Magari se la bambina avesse avuto un nome (secondo me ripreso con una pratica alquanto discutibile dalla nonna) attuale,il pasticcere si sarebbe accorto che era una bambina e non poteva conoscere Little Tony. A parte il fatto che i genitori avrebbero potuto controllare la torta al momento di prenderla in pasticceria.Ma è semplicemente.una mia opinione.

Comments are closed.

Loading...
Potrebbero interessarti

Antonio Micari, medico di Messina premiato in America

Il 19 settembre un medico di messina, Antonio Micari ha ricevuto un…

Caserta, 4 morti per un parcheggio conteso

La storia che vi raccontiamo oggi viene dalla provincia di Caserta, e…