Ciampino, scoppia un incendio al campo nomadi

Dal vicinissimo aeroporto si vede una colonna di fumo nera e densissima: un incendio è difatti divampato al campo nomadi de La Barbuta che si trova proprio nei pressi dell’aeroporto romano.

Le fiamme sono divampate intorno alle 13 circa, a causa di un incendio di materiali tra cui elettrodomestici. Sul posto subito intervenuti gli agenti del gruppo Tuscolano e dello Spe assieme ai vigili del fuoco, allertata anche la Protezione civile e richiesto intervento di un velivolo antincendio “Canadair”: è stato fatto tutto il possibile per evitare che le fiamme si estendessero alle baracche posizionate intorno al perimetro del campo.

Il denso fumo proveniente dal rogo prodotto da alcune montagne di rifiuti accatastate sui terreni ha creato problemi al traffico del Grande raccordo anulare, oltre che all’aereoporto.

Le indagini sulla natura dell’incendio sono in corso, ma le reazioni non sono certo tardate ad arrivare.

Il consigliere regionale di Forza Italia e vicepresidente della commissione Ambiente, Adriano Palozzi ha dichiarato: “È più che evidente che all’interno dell’insediamento attrezzato, a fronte di persone che scelgono di vivere civilmente, ce ne siano altre che non conoscono o fanno finta di non conoscere le regole di convivenza collettiva”.

Next Post

Puglia, a 26 anni scoprono di essere state scambiate nella culla

Una scoperta a dir poco shoccante, che di certo le condizionerà per sempre la vita, e per questo il risarcimento chiesto al tribunale sembra più che adeguato. Due ragazze hanno infatti scoperto che, ben 26 anni fa, nel giorno della loro nascita, furono scambiate per errore all’ospedale di Canosa di […]