Claude Shannon, il doodle di Google per il papà dell’informatica

Eleonora Gitto

Google dedica il doodle odierno a Claude Elwood Shannon, il papà dell’informatica.

Puntuale come sempre arriva il doodle di Google a ricordarci che sono trascorsi esattamente 100 anni dalla nascita del geniale Claude Elwood Shannon.

L’ingegnere e matematico statunitense, infatti, nacque a Petoskey il 30 aprile 1916.

Claude Shannon è ricordato per essere stato il “il padre della teoria dell’informazione”.

Dobbiamo a lui, la nascita della società informatizzata e ipertecnologica nella quale viviamo.

Non a caso nel doodle che gli dedica Google, vediamo lo scienziato giocare con i numeri uno e zero (1-0) del sistema binario utilizzato in informatica da quasi tutti i computer per la rappresentazione interna dell’informazione.

Le caratteristiche fisiche dei circuiti digitali sono tali da richiedere la gestione di due soli valori che fisicamente sono rappresentati da due diversi livelli di tensione elettrica.

Nella logica booleana (o algebra di Boole), per convenzione le variabili possono assumere solamente i valori vero e falso generalmente denotati, appunto, come 1 e 0.

Shannon fu il primo che applicò ai circuiti elettrici i numeri della logica booleana, gettando così le basi teoriche dei sistemi di codificazione, elaborazione e trasmissione digitale dell’informazione.

Come molti matematici anche Claude Elwood Shannon aveva un’intelligenza molto vivace e una spiccata fantasia.

Giocoliere, scacchista e appassionato di monociclo, si è divertito a inventare una macchina per giocare a scacchi, un “saltapicchio” a motore e persino una tromba lanciafiamme.

Shannon è morto a Medford il 24 febbraio 2001.

Next Post

Louis Tomlinson beato fra le donne a Las Vegas

E’ stato difficile strappargli un sorriso ma poi pian piano Louis Tomlinson si è fatto contagiare dall’ambiente e dagli scatti dei fotografi. D’altronde dal figlio Freddie ai milioni di fan sparsi in tutto il mondo, il cosiddetto “rubacuori” degli One Direction, ne avrebbe da sorridere e così è stato anche […]
Louis Tomlinson beato fra le donne a Las Vegas