Coldiretti, realizzato a Expo panino da record con salumi Igp emiliani

Ormai l’Expo di Milano chiude i battenti, dopo sei mesi in cui milioni di visitatori da tutto il mondo sono accorsi ai suoi stand, ma prima di serrare i cancelli, l’esposizione universale ha voluto macinare un ultimo record, realizzando la più grande pagnotta di pane di Altamura a denominazione di Origine (DOP) mai sfornata prima, dal peso di 1,5 quintali e lunga 3 metri, farcita con i migliori salumi Dop della tradizione italiana.

Il panino è stato farcito nello specifico con Culatello di Zibello, Prosciutto di Parma e di Modena, Pancetta, Salame e Coppa piacentine. Si tratta – informa Coldiretti Emilia Romagna – dei sei salumi Dop dell’Emilia Romagna, avanguardia dei prodotti Igp (Cotechino, Mortadella, Zampone, Salama da sugo) e dei 27 salumi dell’albo dei prodotti tradizionali dell’Emilia Romagna.

Davanti al suo Padiglione “No farmers no party” la Coldiretti ha allestito una grande esposizione dei salumi regionali a denominazione di origine, dopo la diffusione delle studio dell’Oms sul consumo della carne rossa. E in mostra sul Cardo, tra il prosciutto di Parma e la coppa piacentina, c’era anche il salame di Varzi.

L’obiettivo – sottolinea Coldiretti – è quello di fare chiarezza sul consumo di carne in Italia, sulle caratteristiche del sistema produttivo Made in Italy e sulle sue specifiche caratteristiche qualitative ma anche di verificare gli effetti sui comportamenti di acquisto degli italiani.

Il super panino verrà donato al Banco Alimentare, l’organizzazione di volontariato che destina i prodotti alimentari alle persone indigenti. Una iniziativa di solidarietà, questa – conclude Coldiretti – che si è ripetuta più volte nel corso dei sei mesi dell’Expo.

Next Post

Bimba affetta da aids rifiutata dalla scuola, tornerà in classe

Pochi giorni fa una coppia di genitori affidatari aveva mandato una lettera al ministro dell’istruzione per chiedere aiuto in merito a quanto accaduto alla figlia: la loro bimba di undici anni, l’età in cui si dovrebbe frequentare la prima media, non è stata accettata dal preside della scuola per una […]
Bimba affetta da aids rifiutata dalla scuola