Coppia gay costretta a baciarsi in pubblico, vengono malmenate

Redazione

Una coppia gay è stata picchiata su un bus a Londra, dopo essersi rifiutata di baciarsi davanti al pubblico.

Una delle vittime ha detto che un gruppo di quattro uomini “si comportavano come dei teppisti e chiedevano che ci baciassimo in modo che potessero divertirsi guardando“.

Due donne sono state prese a pugni da un assalitore maschio su un autobus di Londra dopo che la coppia si è rifiutata di baciarsi per il gruppo di teppisti che le circondava e le derideva.

Il presunto attacco della scorsa settimana è stato rivelato sui social media da una delle donne, Melania Geymonat, che ha dichiarato di essere stata presa a pugni, mentre la stampa e i politici britannici hanno riferito dell’incidente venerdì.

Geymonat ha detto che lei e la sua fidanzata Chris, non ha fornito un cognome, stavano viaggiando sul piano superiore di un autobus notturno di Londra fino a Camden Town, un quartiere ricco di locali e bar, nelle prime ore del 30 maggio.

Avevo un appuntamento con Chris“, Geymonat ha pubblicato sulla sua pagina Facebook. “Siamo saliti sull’autobus notturno, siamo saliti di sopra e abbiamo preso i sedili anteriori, forse ci hanno visto baciarsi o qualcosa del genere perché questi ragazzi sono venuti dopo di noi.

Nel tentativo di calmare le cose, ho iniziato a fare battute, pensavo che questo potesse farli andare via, Chris ha anche fatto finta di essere malata, ma hanno continuato a molestarci, a buttarci monete e ad essere sempre più su di giri“, ha scritto Geymonat sulla sua pagina Facebook.

Secondo il suo resoconto, la situazione è degenerata quando gli uomini hanno iniziato a prenderle a pugni. “All’improvviso l’autobus si era fermato, la polizia era lì e io sanguinavo dappertutto“, ha scritto.

La polizia ha riferito che l’incidente è avvenuto alle 2:30 del mattino e “le donne sono state poi aggredite e colpite diverse volte prima che i maschi scappassero dall’autobus, rubando un telefono e una borsa durante l’assalto“. Le due donne sono state curate in ospedale per ferite facciali.

Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha definito l’incidente “un attacco disgustoso e misogino. I crimini di odio contro la comunità LGBT + non saranno tollerati a Londra“.

La polizia metropolitana sta indagando e chiede a tutti i testimoni di farsi avanti.

Non sono stati effettuati arresti e non è stato possibile verificare rapidamente l’account di Geymonat. Geymonat ha pubblicato fotografie di lei e della sua partner con facce e vestiti insanguinati.

Siwan Hayward, direttore di conformità, polizia e servizi in strada di Transport for London, ha detto alla BBC che l’assalto è “disgustoso” e “assolutamente inaccettabile”, aggiungendo che “il comportamento omofobico e l’abuso sono un crimine di odio e non saranno tollerati sulla nostra rete. ”

Attualmente l’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti e si sta cercando di capire se l’episodio possa risalire ad una possibile “messa in scena”.

foto@Facebook/Melania Geymonat

Next Post

Musulmani, ecco perché non mangiano carne di maiale

L’Italia è un paese dalle radici profondamente cristiane, che si ripercuotono fortemente anche nella vita quotidiana che ognuno di noi conduce. Questo, naturalmente, vale anche per tutte le altre religioni, ed in special modo per l’islamismo, che detta ai suoi fedeli rigide norme di comportamento. Molte le abbiamo imparate a […]
Musulmani ecco perche non mangiano carne di maiale