Cristiano Ronaldo: ricchi conti nei paradisi fiscali

È un bravissimo giocatore, nessuno lo mette in dubbio, e questo gli assicura guadagni a dir poco lauti, tra stipendi del proprio club e soprattutto la pubblicità legata al suo nome, ma a quanto pare non è proprio onestissimo nei confronti del Fisco: Cristiano Ronaldo infatti dovrà difendersi dall’accusa di evasione fiscale.

Il segretario di stato alle Finanze, José Enrique Fernandez de Moya, ha confermato che verrà aperta un’inchiesta sui conti di Cristiano Ronaldo, dopo le rivelazioni dell’Espresso in merito alle presunte evasioni fiscali sugli introiti per i diritti d’immagine.

Il campione del Real Madrid, secondo quanto emerso dai Football Leaks, ha trasferito nel 2009 i suoi diritti d’immagine alla società Tollin Associates, con sede nelle Isole Vergini Britanniche, un paradiso fiscale dei Caraibi. Un modo per aggirare il Fisco che ha permesso a Ronaldo di incassare, quasi esentasse, circa 70 milioni di euro di proventi delle sponsorizzazioni.

Le carte che documenterebbero i depositi offshore di Ronaldo, rivelati da ‘L’Espresso‘, fanno parte del gigantesco archivio di Football Leaks in possesso di 12 giornali europei. Il gigantesco archivio è stato offerto da una fonte anonima al magazine tedesco Der Spiegel che lo ha condiviso con le altre testate.

L`indagine, durata 7 mesi, rivela la faccia nascosta del pianeta calcio: giocatori trattati come titoli finanziari e decine di milioni nascosti nei paradisi fiscali.

Fonte@Football Leaks / L’Espresso

Loading...
Potrebbero interessarti

Giancarlo Magalli contro tutti? i social fanno il resto

Se pochi giorni fa avevamo raccontato dello scontro, prima a mezzo stampa e…

Khloe Kardashian e le piccanti rivelazioni intime

Le sorelle Kardashian hanno costruito il loro successo sull’eccesso e sullo scandalo:…