Dalla Vostra parte, Raimo mette a segno un attacco diretto

Mai come in questi giorni il dibattito sull’immigrazione è stato così vivo e sentito, trattato sui social, nelle principali trasmissioni televisive, ed anche da governo e parlamento, ma allo stesso tempo non di rado la verità si è mischiata alla fantasia, la verità alle “bufale”, i pregiudizi alla disinformazione, in un calderone fuorviante che di certo non fa bene a nessuno, “invasori” ed “invasi”.

Ad inasprire ancora di più il tutto ci si è messa anche una polemica tra il giornalista di Internazionale Christian Raimo e il direttore del Giornale Alessandro Sallusti.

Raimo, ospite della trasmissione di Maurizio Belpietro “Dalla vostra parte”, su Rete 4, ha interrotto con un cartello provocatorio l’intervento di Sallusti sui migranti.

“Non c’avete un altro servizio sui negri cattivi?”, ha scritto il giornalista di “Internazionale”.

Il conduttore Belpietro è rimasto più volte interdetto dall’atteggiamento di Raimo che ha iniziato a prendere in giro anche l’altro ospite, Alessandro Sallusti. Dopo alcuni brevi scambi, Raimo ha abbandonato la trasmissione, dicendo che preferiva andare a cena piuttosto che continuare a restare ospite in studio.

Alcune ore dopo Raimo ha pubblicato un lungo Post su Facebook in cui si dice indignato di fronte a una trasmissione “orripilante, che si compone essenzialmente di servizi, girati con i piedi, su neri che stuprano, neri che rubano, neri che minacciano bambini, neri che occupano le case degli italiani, neri che sono troppi, neri che se ne dovrebbero andare, neri che è già tanto che li sopportiamo e non li facciamo affogare tutti”.

Dopo aver criticato forma e contenuti della trasmissione condotta da Belpietro, Raimo si è scagliato contro la televisione che crea paura sfruttando disinformazione e “ignoranza storica e contemporanea”.

Il post è stato per ore oggetto di commenti, critiche e insulti, tanto da essere stato cancellato dalla piattaforma di Zuckerberg ma molti sostenitori di Raimo hanno iniziato a capii-incollarlo nei loro profili.

Alla fine pare che il post incriminato sia stato ripristinato, e con esso l’invito che il giornalista fa ai suoi sostenitori: “Sta a noi di sinistra, semplicemente democratici, antifascisti, pensanti, fare argine a questo. Tocca a noi, in ogni momento, e sarà sempre peggio nei prossimi mesi”.

Next Post

Apple presenterà al mondo l’iPhone 8 il prossimo 12 settembre?

Da mesi ormai i rumors si sprecano, ed è diventato quasi impossibile riuscire a districarsi tra quelli credibili e quelli palesemente campati in aria, eppure nelle ultime ore c’è un’indiscrezione che pare quasi una certezza: tra pochissimi giorni Apple dovrebbe presentare al mondo il suo ultimo gioiellino. Nello specifico, l’iPhone […]