Dall’Inghilterra il braccialetto contro le cattive abitudini

Eleonora Gitto

Dall’Inghilterra arriva il braccialetto contro le cattive abitudini.

Il braccialetto si chiama Pavlock ed è il parto di un’azienda britannica, la Intelligent Environments.

Il braccialetto elettrico, in determinate condizioni, emette una scossa elettrica per farci evitare cattive abitudini.

Ad esempio, se uno si sveglia più tardi del solito, o se mangia fuori orario, oppure fuma troppo, interviene Pavlock con la sua scossa elettrica.

E’ possibile collegare il dispositivo anche al proprio conto corrente bancario impostando limiti di spesa.

In questo caso, arriva l’avviso del limite raggiunto, attraverso lo smartphone che, collegato a Pavlock, consente una scossa elettrica da 340 volt.

C’è da sperare che l’intensità della scossa, ovvero l’amperaggio, sia davvero minimo, altrimenti questi braccialetti saranno spostati direttamente da una persona all’altra innumerevoli volte, ma non da chi li indossa, piuttosto dal familiare della vittima.

Sebbene l’azienda inglese si sia tutelata legalmente scrivendo a chiare note che “non si deve fare affidamento sulle informazioni presenti sul sito come alternativa alla citudinionsulenza del proprio medico o altro operatore professionale”, restano molti dubbi sulla utilizzazione di questo piccolo e, sembra, efficacissimo strumento di tortura.

Meglio darsi un pizzicotto su una guancia o farsi dare un calcio su uno stinco, quando si sbaglia. Fanno male anche quelli, ma almeno si continua a campare.

Next Post

Lapo Elkann, bacio focoso ma non gradito a Uma Thurman?

Una ne pensa, cento ne fa: incorreggibile il buon Lapo Elkann che per una causa buona ha donato nientemeno che una Ferrari, ma alla fine è scivolato su un bacio, che a quanto pare ha infastidito e non poco la diretta interessata. La Ferrari “Camouflage” di Lapo è stata battuta all’asta per 1 milione di […]
uma-thurman-e-lapo-elkann