Diabete, bere vino 3-4 volte a settimana allontana la malattia

Eleonora Gitto

Bere vino 3-4 volte a settimana allontana il rischio di ammalarsi di diabete.

Ce lo dicevano i nonni che bere con moderazione faceva bene.

In verità non tutti ci credevamo perché ci sembravano consigli molto interessati, dati spesso da persone che bevevano anche quantità non moderate di alcolici.

“Bere vino fa buon sangue”, ci dicevano. Non sapevamo se fosse davvero così, ma in fondo un po’ ci speravamo.

Il problema era che questi consigli non erano quasi mai supportati da studi e ricerche scientifiche appropriati.

Per cui la regola era, in sostanza, che bisognava, e bisogna, bere con moderazione, avendo cura di evitare l’alcol solo nel caso in cui si avevano determinate patologie, ad esempio disturbi di una certa entità al fegato.

In questi casi è preferibile non bere proprio o moderare al massimo l’assunzione di bevande alcoliche.

Ma adesso le cose sono cambiate e si cerca di non andare più avanti per esperienza, consigli o abitudine; si prova a tenere in considerazione studi e ricerche in materia.

C’è ad esempio uno studio specifico condotto in Danimarca, il quale riferisce che le persone che bevono una media di tre o quattro volte alla settimana, hanno minore probabilità di contrarre il diabete di tipo 2, rispetto alla popolazione degli astemi.

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Diabetologia. Lo studio riporta anche che, tra le bevande alcoliche, il vino dovrebbe essere la migliore, dal momento che gioca un ruolo importante nella gestione degli zuccheri nel sangue.

Tuttavia Janne Tostrup, del National Institute of Public Health della University of Southern Denmark, tiene a precisare: “Abbiamo scoperto che la frequenza ha un effetto indipendente rispetto al quantitativo di alcol assunto. Quello che possiamo dire è che c’è un effetto migliore nel bere alcolici in quattro porzioni rispetto a un’unica dose tutta insieme”.

Lo studio ha interessato 859 uomini e 887 donne che avevano sviluppato il diabete. La ricerca è stata condotta nell’arco di 5 anni.

I dati dicono che bere moderatamente tre o quattro volte la settimana riduce il rischio di diabete del 32% nelle donne e del 27% negli uomini, nei confronti di chi beve meno di un giorno a settimana.

Ma non tutte le bevande alcoliche producono lo stesso effetto. Mentre il vino, come detto, sembra benefico, meno benefico, ai fini della riduzione del rischio di diabete, è la birra.

In ogni caso, gli esperti sottolineano che l’alcol è associato a 50 diversi problemi di salute, dunque non è il caso di suggerire di bere alcolici. Su questo, non avevamo dubbi.

Next Post

Morgan torna a parlare e ne ha nuovamente per tutti

Da quando ha abbandonato gli studi Mediaset, ed in particolare quelli di Amici di Maria De Filippi, dove per qualche mese aveva ricoperto il ruolo di coach di canto, Morgan continua ad essere un fiume in piena, accusando la “signora” della televisione, che pure lo aveva accolto a braccia aperte […]