Dieselgate: Volkswagen taglia un miliardo per investimenti 2016
Dieselgate Volkswagen taglia investimenti 2016

Lo scandalo Dieselgate ha pesantemente gravato sull’economia e sull’immagine della casa automobilistica Volkswagen; è giunta oggi la notizia che l’azienda tedesca ha intenzione di tagliare i costi previsti per gli investimenti del 2016:

si tratta di un risparmio pari a un miliardo di euro, una somma corrispondente al 7% del budget precedente.

Quello che non è strettamente necessario, sarà cancellato o rinviato” , la Volkswagen “riorienterà completamente il piano di investimenti” Ha dichiarato l’amministratore delegato Matthias Müller in merito al piano studiato per contenere il danno subito.

Tra le manovre previste, il rinvio della berlina elettrica Phaeton e l’annullamento del progetto di costruzione del nuovo  centro di design a Wolfsburg;

Müller ha inoltre affermato in merito alle intenzioni future del gruppo Vw:

Rivedremo e potremmo cancellare altre spese nelle prossime settimane, senza mettere a rischio la nostra competitività futura” ma assicurando anche che la società farà il possibile per mantenere l’occupazione.

Stiamo attraversando un periodo di incertezza e volatilità a cui ci stiamo preparando, assegneremo con grande attenzione una scala di priorità a tutti gli investimenti e alle spese previste” Ha poi concluso l’amministratore delegato.

Loading...
Potrebbero interessarti

Ryanair, prima vittoria al Tar per il bagaglio a mano a pagamento

L’Antitrust sta continuando a portare avanti la sua battaglia, sempre al fianco…

Garanzia Giovani 2017, incentivo occupazione giovani NEET

Nella legge di Bilancio 2017, all’interno del Programma Garanzia Giovani 2017 sono stati…