La dieta del limone purificarsi in modo naturale
Dieta del limone depurarsi e perdere peso grazie a questo prezioso agrume

Alcune persone temono che gli additivi chimici presenti negli alimenti e nelle bevande lavorate si accumulino nelle loro cellule, causando effetti tossici. I sostenitori della dieta del limone sostengono che quest’ultima riesca a neutralizzare proprio queste tossine chimiche e le espelle dalle cellule, molti bevono una bevanda a base di limoni freschi, sciroppo d’acero, pepe di cayenna e acqua per un periodo di 10 giorni, utilizzando questa dieta che, pare, provochi una varietà di effetti collaterali, alcuni dei quali possono essere pericolosi,dunque discutere della dieta del limone con il proprio medico è sempre doveroso per determinare eventuali effetti positivi e negativi sul nostro organismo.

La dieta del limone, nota anche come Master Cleanse o Maple Syrup Diet, è una dieta che si traduce in una rapida perdita di peso in circa due settimane, tale dieta elimina anche le tossine dannose dal nostro organismo, la Maple Syrup Diet è stata resa famosa dalla cantante e attrice, vincitrice del Grammy, Beyoncé Knowles, che si dice abbia perso un bel pò di peso per il suo acclamato ruolo in Dream Girls . La dieta del limone è basata principalmente su un semplice programma di disintossicazione di 16 giorni.

Se si presta attenzione alle notizie sulla dieta o ai pettegolezzi sulle celebrità, probabilmente avrai sentito parlare della dieta del limone la famosa “Master Cleanse”, da Beyonce a Jared Leto passando per tante altre celebrità che hanno, negli ultimi anni, seguito questa sorta di “moda dietetica” per perdere peso, utilizzandola nei momenti in cui ad esempio dovevano affrontare ruoli particolari nei film; e da allora, dietologi e medici hanno valutato i pro e contro.

Depurare il nostro organismo e, perchè no, provare anche a dimagrire è il nuovo regime alimentare studiato appositamente dal suo ideatore, in realtà è più facilmente distinguibile con il termine “dieta del limone” visto che si basa principalmente su un agrume essenziale nella nostra vita, esportato e coltivato in tutto il mondo, e noi in italia siamo tra i primi, stiamo parlando del “limone”, quello che , geneticamente, è stato definito un “antico ibrido” in pratica una sorta di “innesto” tra pomelo e cedro che attualmente è una specie autonoma.

Il minerale più abbondante nel limone è il potassio mentre tra le vitamine sicuramente la vitamina C è quella presente in maggiori quantità. Ci sono anche sostanze ad azione antiossidante quali beta-carotene, criptoxantina, luteina e zeaxantina. Altre sostanze che conferiscono al limone particolari proprietà sono l’acido citrico, il limonene e i pineni, questi ultimi due contenuti nell’olio essenziale di limone e nella buccia.

L’abbondanza delle sostanze che contiene e i suoi potenziali benefici hanno fatto sì che vi sia stata costruita attorno anche una dieta ad hoc.

Lo scopo della dieta del limone è quello di degradare ed eliminare le sostanze tossiche nell’organismo, contribuendo anche ad avere la pancia piatta e alla perdita di peso in breve tempo.

Il suo ideatore, Stanley Burroughs, la inventò per cercare di curare alcune patologie dell’apparato digerente e dopo varie sperimentazioni pubblicò un libro a riguardo.

Intitolato “The Master Cleanse”, il testo parla soprattutto di un ipotetico successo clinico nel trattamento di un paziente affetto da ulcera gastrica (con alle spalle una storia fallimentare di circa tre anni): “Senza rimedi, il paziente seguì le direttive di Burroughs e in undici giorni guarì totalmente”. Peraltro, oltre al miglioramento della malattia, Burroughs assicura una riduzione del peso corporeo in eccesso.

Dieta del limone, depurarsi e perdere peso grazie a questo prezioso agrume

Dieta del limone depurarsi e perdere peso

Recentemente, Tom Woloshyn ha diffuso un altro libro intitolato “The Master Cleanse Experience”, pubblicato nel 2009 da “Ulisse Press”. Il testo riassume l’esperienza clinica su questo trattamento e, oltre alla remissione delle patologie associata al dimagrimento, cita molti altri benefici, come: miglioramento del sonno, della prospettiva e della lucidità, e remissione da certe dipendenze.

Per seguire la dieta del limone è necessario prima di tutto preparare una bevanda composta da limoni, sciroppo d’acero puro, pepe di cayenna ed acqua.

Il periodo di trattamento è di circa 10 giorni, durante i quali bisogna bere 6 bicchieri della sopracitata bevanda (in caso di fame si può arrivare anche a 12). Qualora si soffrisse di stitichezza si può ricorrere ad un lassativo per evacuare almeno 1-2 volte al giorno.

Ogni mattina appena svegli e ogni sera prima di coricarsi, così dopo i due spuntini giornalieri si deve assumere la bevanda a base di limone. Questa bevanda riattiverebbe immediatamente il metabolismo e favorirebbe il transito intestinale. Ecco perché è possibile notare una perdita di peso – fino a 3 chili – e un miglioramento a livello fisico, soprattutto nell’area addominale, già dalla prima settimana.

La dottoressa Martine Andrè ha stabilito un menu tipico giornaliero che prevede, a colazione, uno yogurt al cui si può aggiungere frutta fresca e due cucchiai di avena. Per lo spuntino di metà mattina sono concesse 8 mandorle e di nuovo il succo di limone. Per il pranzo si può optare per un’insalata di verdure condita con limone e pane integrale o, in alternativa zuppa di verdure o legumi oppure gamberetti e avocado sempre con l’aggiunta di limone. Per il break del pomeriggio verdura cruda, oppure frutta fresca, o ancora un paio di biscotti d’avena senza dimenticarsi, ovviamente, la limonata. La cena prevede pesce alla griglia condito con succo di limone e olio extravergine di oliva oppure petto di pollo, o una frittata accompagnata da verdure bollite o, per finire, pasta integrale alle verdure. Prima di andare a letto la solita bevanda con limone.

Secondo l’ideatore, i morsi della fame diminuiranno progressivamente con il passare dei giorni. Interrompere la dieta detox del limone è un processo critico, tanto quanto iniziarla. Il primo giorno bisognerebbe introdurre gradualmente del succo d’arancia, il secondo minestre e brodi, il terzo frutta e verdura. E’ necessario fare molta attenzione a non eccedere o accelerare il ripristino e si raccomanda di bere sempre molta acqua. Al termine, sarà più facile seguire una dieta sana evitando o riducendo gli alimenti di origine animale.

Naturalmente, come accade per la maggior parte dei regimi così drastici, gli esperti di nutrizione sono scettici: con la dieta del limone si avrebbe un effetto yo-yo. Se è vero infatti che la dieta del limone promette la perdita di 3 chili alla settimana è altrettanto vero che, una volta terminata, i chili persi sarebbero riacquistati con altrettanta facilità.

Laureanda, content writer professionista, in attesa di patentino giornalista pubblicista, si occupa principalmente di contenuti legati alla sanità italiana e alla tecnologia.

Potrebbero interessarti

Molecular Farming: nuova speranza per i tumori

Si è parlato di Molecular Farming al Convegno di Labozeta Spa dello…

Videogiochi, dipendenza non deve essere una malattia riconosciuta

Ne avevamo parlato anche noi qualche settimana fa: la dipendenza da videogiochi…

Un sorriso bello e di successo? La scienza ne svela i segreti

Un sorriso bello e di successo? Ecco i segreti svelati dalla scienza.…

Tumore al seno, nuove speranze da una ricerca tutta italiana

Purtroppo, nonostante i tantissimi progressi che la scienza ha fatto negli ultimi…