Cinque kg in meno con la dieta dell’uovo
Uova milioni contaminate dal fipronil e consumate in Europa

Dimagrire prima delle festività natalizie in modo tale da poter mangiare a soddisfazione durante i vari cenoni e pranzi? Oggi sembra essere possibile con le miriadi di diete per il pre e dopo feste, tra tutte sembra essersi piazzata al primo posto la dieta dell’uovo, una particolare dieta che permette di perdere fino a 5kg utili magari prima delle feste per metterci a tavola senza aver paura di mettere su qualche chiletto dopo le festività natalizie.

Per i pochi fortunati che hanno un buon rapporto con la bilancia, no problem, ma per tutti gli altri è già tempo di darsi una regolata, per perdere magari qualche chilo che poi verrà quasi sicuramente rimesso a cavallo tra Natale e Capodanno.

In rete e sui principali settimanali, soprattutto quelli femminili, è tutto un proliferare di diete, spesso miracolose: se non c’è tempo per un corretto stile alimentare, che andrebbe seguito ogni giorno dell’anno, tanto vale ricorrere ai rimedi dell’ultim’ora, per perdere in fretta qualche chilo, da un minimo di 1-2 ad un massimo di addirittura 10, ricorrendo a regimi alimentari non certo bilanciati.

Tra le tante, sta facendo molto parlare di se la dieta “dell’uovo”.

Dieta dell’uovo 5 kg in meno consumando solo uova

Dieta-uovo-5-kg-in-meno-consumando-solo-uova

La dieta a base di uova è una dieta a basso contenuto di carboidrati, a basso contenuto calorico, ma ricca di proteine. Mangiare uova, infatti,  aiuta a perdere  peso senza sacrificare la proteina necessaria per costruire i muscoli.

Questa dieta promette di far perdere fino a 5 Kg a settimana, ma non andrebbe protratta per periodi prolungati, in quanto, come visto, fortemente ipocalorica (circa 800 Kcal al giorno) ed iperproteica.

Una dieta così ricca di proteine effettivamente aiuta a sentirsi sazi e a perdere peso e le uova sono anche una buona fonte di vitamine e minerali, tra cui vitamina B-12, vitamina D e ferro, ma questa dieta può lasciare alcune persone stanche e sonnolenti per tutto il giorno a causa delle restrizioni sui carboidrati.

Le uova inoltre presentano anche un alto contenuto di colesterolo. Alcune ricerche hanno indicato che mangiare uova in quantità elevate possa aumentare il rischio di determinate condizioni mediche.

Esistono diverse versioni della dieta a base di uova. In tutti i casi le uova rappresentano la principale fonte di proteine.

I carboidrati amidacei, come patate, riso e pane non sono ammessi come anche i dolci e gli alimenti ricchi di zuccheri. Consentite acqua e bevande a zero calorie. L’esatta quantità di calorie e porzioni raccomandate nella dieta delle uova variano in base a sesso, altezza e livelli di attività fisica della persona che intenda seguirla.

In genere, a colazione sono consentite due uova e un vegetale a basso contenuto di carboidrati, a pranzo proteine magre con insalata verde, mentre a cena nuovamente uova o proteine magre e verdure a basso contenuto di carboidrati.

Le proteine magre sono incluse in diversi cibi come il pollo, il tacchino, il pesce. Si possono mangiare, inoltre, alcuni tipi di frutta e verdura come broccoli, pompelmo, asparagi, funghi, spinaci e zucchine.

Un’altra versione è la dieta dell’uovo da abbinare al pompelmo: lo schema è simile al precedente ma si mangia in più mezzo pompelmo in ogni pasto.

Esiste infine anche la dieta delle uova estrema: questa versione della dieta a base di uova consente solo uova e acqua ad ogni pasto. È molto severa e probabilmente difficile da mantenere per la maggior parte delle persone per periodi di tempo prolungati.

Loading...
Potrebbero interessarti

World Cancer Day, la parola chiave prevenzione

Oggi, domenica 4 febbraio, è il World Cancer Day, la giornata mondiale contro…

Merenda, niente fa bene come il connubio pane e olio

La maggioranza di noi ripensa con nostalgia alla propria infanzia, quando si…