Donatella Rettore ha spento ieri 60 candeline

Bella, talentuosa e di successo, ieri 8 luglio 2015 è stato un giorno molto importante per la celebre cantautrice e attrice italiana Donatella Rettore, nota con il nome d’arte di Rettore, che nella giornata di ieri ha raggiunto un grande traguardo ovvero il raggiungimento del sessantesimo anno di età. Nata a Castelfranco Veneto, comune italiano della provincia di Treviso, in Veneto, l’8 luglio del 1955 e figlia della nobildonna e attrice goldoniana Teresita Pisani e del commerciante Sergio Rettore, la celebre artista ha nutrito la sua passione per la musica sin da quando era solamente una bambina ed infatti, all’età di appena dieci anni, ha messo su il primo complesso chiamato “I Cobra” e con i quali si esibisce nelle parrocchie.

Il 1973 è invece l’anno in cui Donatella Rettore incise il primo singolo intitolato “Quando tu” e seguito qualche mese dopo dal secondo singolo scritto dal celebre cantautore, musicista, e, per un breve periodo, politico italiano Gino Paoli ed intitolato “Ti ho preso con me”.

Di li una brillante carriera che ha portato la celebre artista ad ottenere un grandissimo successo e ad essere considerata appunto una delle artiste italiane maggiormente apprezzate. Il primo vero debutto per l’artista risale al 1974 quando, con il brano “Capelli sciolti” si è esibita al Festival di Sanremo.

Loading...
Potrebbero interessarti

I tormentoni dell’estate 2015, da Jovanotti ai Madcon

L’estate addosso, canzone cantata da Jovanotti è fresca e ritmata, le parole…

Uomini e Donne, Gemma Galgani si sente male in studio

Stavolta, dinanzi all’ennesimo attacco diretto di Tina Cipollari, la dama over non…