Guerra Social tra Matteo Salvini e Piero Pelù

Ne abbiamo parlato già in precedenza, i social network stanno diventando anche terreno di scontro tra vip e in questo caso anche tra personaggi dello spettacolo e politici, ultimamente infatti, abbiamo assistito alla diatriba tra i 99 Posse e il leader della Lega, oggi invece è la volta sempre di Matteo Salvini e Piero Pelù.

Il celebre politico e giornalista italiano, deputato ed europarlamentare e segretario federale della Lega Nord dal dicembre del 2013, ovvero Matteo Salvini, si trova spesso al centro dell’attenzione mediatica a cause di particolari litigate sul web o in televisione, con diversi personaggi dello spettacolo e non solo. Dopo aver più volte litigato sul web con il celebre rapper Fedez, adesso Matteo Salvini è protagonista di un’altra lite ma questa volta ad essere protagonista insieme a Salvini della litigata non è Fedez ma il celebre cantautore italiano Piero Pelù, cofondatore e leader del celebre gruppo musicale italiano formatosi a Firenze nell’ottobre del 1980 ovvero i Litfiba.

“Ogni volta che parla di ruspe vorrei che qualche ruspa andasse alla sede della Lega per raderla al suolo. Anche a Radio Padania. Vi ricordate il film Arancia Meccanica? Vorrei vedere Salvini che si riguarda questo filmato un milione di volte”, ha dichiarato Piero Pelù nel corso del concerto per il World Refugee Day, organizzato dall’Unhcr all’Ippodromo del Visarno a Firenze. A tali parole Salvini ha risposto “Il signor Piero Pelù, cantante, ieri ha attaccato me e la Lega. Oh Piero, Piero, democratico compagno Piero….. Ti abbraccio e ti sono vicino, più che di ruspe hai bisogno di aiuto!”.

A tali parole non poteva certamente non rispondere Pelù, il quale sulla propria pagina Facebook ha postato un lungo post nel quale ha affermato “SALVINI ABBOCCA COME UN LUCCIO, basta usare le sue stesse parole contro di lui e subito si erge a baluardo di democrazia, proprio lui che con l’odio razziale ha fatto la sua fortuna. Quello che dovrebbero capire tanti oggi in Italia è che IL PROBLEMA sta nel sistema politico nostrano corrotto, ladrone impunito, colluso con le mafie e Salvini con la sua Lega fanno parte in pieno di questo sistema ma per raccattare consensi parlano di moralità e scatenano le guerre tra poveri. Una cosa posso condividere con la Lega, l’opposizione al ducetto di Rignano (Renzi), peró io lo faccio da privato e sulla mia pelle mentre la Lega lo fa con le mani impastate nel sistema marcio italiano”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Un posto al sole trame settimanali dal 4 all’8 dicembre 2017

Un posto al sole è una soap italiana che da molti anni…

Beautiful, Una Vita: anticipazioni 30 dicembre 2015

Le soap andranno in onda nonostante le festività. Ovviamente non ci saranno…