Elezioni, per 78 comuni è domenica di ballottaggio

Domenica di ballottaggi: oggi, domenica 14 giugno, i cittadini di Venezia, Rovigo, Lecco, Mantova, Arezzo, Fermo, Macerata, Chieti, Trani, Matera, Nuoro, Enna saranno chiamati a scegliere il loro sindaco.

I seggi saranno aperti dalle 7 alle 23 in 65 comuni mentre tra domenica e lunedì, invece, si terrà il ballottaggio in altri 13 comuni della Sicilia. Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi e dovrebbe essere piuttosto rapido, dato che non vi è possibilità di voti disgiunti e le preferenze tra cui scegliere sono, come risaputo, solamente tra i due candidati più votati al primo turno.

Il ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente, che ha sostituito il certificato elettorale. Chiamati al voto 2.160.550 elettori, di cui 1.036.159 uomini e 1.124.391 donne. Le sezioni elettorali sono 2.524.

Gli occhi dei più si posano su Ca’ Farsetti, sede del comune di Venezia: la partita è ancora tutta aperta tra l’ex pm ed esponente dem, Felice Casson, stoppato al 38%, e il suo avversario, l’imprenditore Luigi Brugnaro, che ha conseguito il 28,6%.

Curiosità per i risultati del ballottaggio delle Comunali 2015 in cinque comuni della penisola, dove il Movimento 5 Stelle è riuscito ad arrivare al secondo turno. I comuni in questione sono Quarto in provincia di Napoli, Augusta in provincia di Siracusa, Venaria in provincia di Torino, Gela in provincia di Caltanissetta e Porto Torres, in provincia di Sassari.

Loading...
Potrebbero interessarti

Strage a Pordenone: uomo uccide moglie e figlia poi si costituisce

Una nuova strage familiare è accaduta a Pordenone dove un uomo marocchino…

De Luca parla della viabilità di Pozzuoli e dei Campi Flegrei

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha descritto le opere…