Elle, Paul Verhoeven è nella Capitale per presentare il suo film

Eleonora Gitto

Paul Verhoeven è nella Capitale per presentare il suo film Elle.

Elle è il miglior film straniero dell’anno ai Goden Globes. Dal 23 marzo sarà nei cinema.

Il lavoro è stato presentato in concorso all’ultimo Festival di Cannes. Il film è tratto dal libro di Philippe Dijan, Elle.

Il regista ha incontrato in questi giorni la stampa romana.

“Questa donna” –  dice Verhoeven – “rifiuta di essere una vittima, rifiuta di essere vista come tale. Quando ho letto il libro, sono rimasto affascinato dal personaggio di questa donna dal carattere inaffondabile”.

“Chiunque di noi reagirebbe in modo diverso, rispetto alle reazioni di Michele, ma lei è unica anche nel modo in cui cancella determinate situazioni, evitando di cadere nel vittimismo”.

Hisabelle Huppert interpreta magistralmente Michele, una donna imperturbabile che fa l’imprenditrice.

Un giorno viene aggredita e violentata da un uomo incappucciato. Michele cerca di rintracciarlo e, una volta trovato, fra loro si stabilisce una strana relazione, un gioco.

Una donna che si dimostra senza paura e senza vergogna.

Un film e un romanzo certamente non di stampo femminista, ma che in realtà ha ricevuto molti consensi, più di quelli che lo stesso regista si sarebbe mai aspettato.

Next Post

Selvaggia Lucarelli insultata per la chiusura di una pagina Facebook

In attesa della puntata di stasera di Ballando con le Stelle, in cui è giurata, e durante la quale quasi certamente la vedremo scontrarsi con i concorrenti in gara, Alba Parietti in primis, Selvaggia Lucarelli deve fronteggiare un mare di insulti che le stanno arrivando sui social, a causa del […]