Emergenza migranti, alla Turchia 3 miliardi dall’Ue
Emergenza migranti Turchia 3 miliardi Ue

Dopo quattro ore di vertice tra i ventotto leader dell’Unione Europea e il premier turco Ahmet Davutoglu è stata presa un’importantissima decisione per fronteggiare l’emergenza migranti: l’Ue contribuirà con la Turchia fornendo una cifra iniziale di tre miliardi di euro per sostenere i costi di gestione dei flussi migratori; il paese balcanico non è ancora parte dell’Ue ma Davutoglu ha affermato che la sua nazione e la comunità europea hanno “un destino comune”.

I dettagli dell’accordo devono ancora essere chiariti poiché alcuni leader dei paesi partecipanti al vertice non sono ancora d’accordo con la cifra stabilita per il finanziamento. “Non ci aspettiamo certamente che qualcuno controlli le nostre frontiere al nostro posto ma ci aspettiamo un cambio di passo nella gestione dei flussi migratori”

ha detto in una conferenza stampa Donald Tusk il presidente del Consiglio europeo, precisando che solo nell’ultimo anno “un milione e mezzo di persone e’ entrata illegalmente nell’Ue nel 2015, la maggior parte delle quali attraverso la Turchia”; il leader europeo ha inoltre affermo che in questo momento “non si puo’ aggiungere altro carico sulle spalle della Turchia che ha gia’ dimostrato solidarieta’ accogliendo due milioni di rifugiati”.

Loading...
Potrebbero interessarti

Mangiare spaghetti rende i bambini gay, assurda teoria dall’Indonesia

Un politico indonesiano ha fatto notizia quando ha rilasciato una dichiarazione alquanto…

In vacanza: si diverte buttando tutto in piscina!

Il modo di far baldoria cambia da persona a persona, o per…